rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Inchiesta Grandi Eventi, le precisazioni del consigliere regionale Testa sul rapporto con Cipolla

Testa interviene dopo le notizie pubblicate questa mattina relative alle intercettazioni telefoniche nelle quali Cipolla avrebbe parlato del consigliere regionale

Il consigliere regionale Guerino Testa di Fratelli d'Italia fornisce precisazioni riguardo al suo rapporto con l'imprenditore Andrea Cipolla finito agli arresti domiciliari nell'ambito sull'inchiesta relativa ai grandi eventi del Comune di Pescara.
Testa interviene dopo le notizie pubblicate questa mattina relartive alle intercettazioni telefoniche nelle quali Cipolla avrebbe parlato del consigliere regionale.

Questo quanto si legge in una nota firmata dal capogruppo di Fratelli d'Italia in consiglio regionale:

«Dichiaro con estrema serenità e senza timore di smentita quanto segue: mai è capitato che sia stata concordata e che sia avvenuta una cena tra me e l'imprenditore Andrea Cipolla, seppur trattasi di persona che conosco abbastanza bene. Così come, è opportuno precisare, io non abbia mai avuto ragione di trattare con lui il tema di futuri incarichi della maggioranza di centrodestra al Comune di Pescara, della quale, come è noto, non faccio parte. Ritengo giusto che ciò si sappia, a scanso di eventuali distorte interpretazioni,  ma non certo di prendere le distanze da Cipolla, che ripeto conosco, al quale auguro vivamente di uscire indenne dalla spiacevole vicenda giudiziaria in corso».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta Grandi Eventi, le precisazioni del consigliere regionale Testa sul rapporto con Cipolla

IlPescara è in caricamento