menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Grande Pescara, nono giorno di sciopero della fame per Alessio Di Carlo

Non molla Alessio Di Carlo, segretario dei Radicali Abruzzo e promotore del referendum popolare sulla nascita della Grande Pescara. Oggi è iniziato il nono giorno di sciopero della fame. "Rispettare la volontà dei cittadini"

Rispettare la volontà dei cittadini, che nel maggio 2014 avevano votato con un'ampia maggioranza per la fusione fra Pescara, Montesilvano e Spoltore.

Alessio Di Carlo non molla e prosegue lo sciopero della fame arrivato da nove giorni per protestare contro l'indifferenza del Governo Regionale verso la Grande Pescara.

Di Carlo fu fra i promotori dell'iniziativa, e critica l'atteggiamento non solo del Presidente D'Alfonso ma anche di alcuni amministratori locali, come ad esempio il sindaco di Spoltore che si è espresso con parere contrario all'iniziativa.

Intanto in Regione nel mese di gennaio dovrebbe tornare in Consiglio proprio la mozione riguardante la fusione delle tre città, promossa da un consigliere del Movimento 5 Stelle.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento