rotate-mobile
Politica

Grande Pescara, anche Francavilla nel progetto?

Il promotre del Referendum per la Grande Pescara Carlo Costantini, ha commentato positivamente le parole del sindaco di Francavilla che ha espresso il desiderio di entrare a far parte del comune unico

Carlo Costantini, promotore del Referendum per la Grande Pescara che, lo ricordiamo, ha ottenuto oltre il 60% dei sì nei tre comuni interessati, commenta positivamente le parole del sindaco di Francavilla che si è detto interessato a partecipare alla fusione che attualmente riguarda Pescara, Montesilvano e Spoltore.

"Questo vuol dire che se Renzi dovesse riuscire in tempi ragionevoli anche nel miracolo di liberarci “costituzionalmente” dalle Province (Francavilla al Mare è rimasta temporaneamente esclusa dal processo perché, in quanto facente parte di altra Provincia, il suo ingresso avrebbe richiesto l’approvazione di una legge dello Stato e non del solo Consiglio Regionale d’Abruzzo), nei prossimi mesi potrebbe innescarsi sul territorio di Pescara e dei Comuni contigui un processo davvero senza precedenti, per capacità di innovazione e di stimolo all’attrazione di nuovi investimenti" ha detto Costatnini che accoglie positivamente l'appello di Luciani ed annunciando un coinvolgimento diretto di Francavilla al Mare nel progetto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grande Pescara, anche Francavilla nel progetto?

IlPescara è in caricamento