rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Politica Fontanelle / Via Fontanelle, 8

Politico sciopera contro la normativa della prescrizione e per l'amnistia e l'indulto

Giustino Bruno, che si batte dal 1993 per i diritti umani, sta facendo da alcuni giorni (per la precisione, dal 2 febbraio) lo sciopero della fame per l'amnistia e l'indulto e contro una nuova normativa della prescrizione

Il politico abruzzese indipendente Giustino Bruno, già candidato alla camera dei deputati nel 2013, si batte per i diritti umani dal 1993, e dallo scorso 2 febbraio è in sciopero della fame per le tematiche sulla giustizia.

Bruno, quindi, porterà nelle sedi competenti, tramite la lista civica dei disoccupati, dei lavoratori e dei disabili che lo vede come portavoce con l'appoggio del partito radicale, proposte a favore dell'amnistia e dell'indulto e contro la nuova normativa della prescrizione.

L'ultima amnistia è stata fatta nel 1990, e "per una vera democrazia partecipata e per l'unione dei popoli europei siamo garantisti e sempre dalla parte dei cittadini più deboli", si legge in una nota. Per informazioni, segreteria organizzativa 351.0256623. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politico sciopera contro la normativa della prescrizione e per l'amnistia e l'indulto

IlPescara è in caricamento