menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carlo Masci

Carlo Masci

Vertice del centrodestra per la giunta, il sindaco Masci: "Scelgo io i nomi"

L'appuntamento è in programma alle ore 16 ma il primo cittadino, proclamato ufficialmente questa mattina, sembra avere le idee chiare sulla sua squadra di governo

Dopo la prima riunione saltata venerdì scorso perché non erano state invitate le liste civiche e l'Udc, oggi pomeriggio, lunedì 10 giugno, è in programma il primo vertice del centrodestra a Pescara per iniziare a definire la giunta del neo sindaco Carlo Masci.
L'appuntamento è in programma alle ore 16 ma il primo cittadino (che non prenderà parte all'incontro), proclamato ufficialmente questa mattina, sembra avere le idee chiare sulla sua squadra di governo.

Questo quanto dichiara il nuovo sindaco del capoluogo adriatico all'agenzia Dire:

«Ho già in mente uno schema, che vorrò confrontare con i partiti, ma sarà quello che è uscito dal voto delle elezioni. È chiaro che i cittadini si sono espressi. Hanno votato un consiglio di persone competenti, che sono anche amiche e con cui ho condiviso un percorso politico di tanti anni. Non avrò difficoltà a scegliere. I partiti dovranno determinare la distribuzione dei numeri. Poi le scelte le farà io».

Masci è soddisfatto per il risultato dei moderati a guida Fi, che hanno tenuto testa alla Lega salviniana, confermando che il centrodestra è vincente solo se unito: 

«Lo ripeto», dice il sindaco all'Adnkronos, «qui c'è stata una sostanziale parità tra l'area moderata che fa capo a Fi che ha saputo intercettare tanti voti dei pescaresi e la Lega. Si tratta di un caso unico in questo momento storico. La Lega ha raggiunto il 21%, Fi ha fatto il 12,5% cui bisogna aggiungere il 9% delle liste civiche, mentre Fdi ha ottenuto il 7% e l'Udc il 3 per cento».

Masci rivela di aver sentito al telefono Silvio Berlusconi: «Il presidente mi ha fatto i complimenti, dicendomi che una vittoria al primo turno era inaspettata con 8 candidati a sindaco e potrò raccontarla ai miei nipoti. La prima cosa che farò? Andrò alla mensa di San Francesco che da 30 anni svolge un'attività meritoria. Farò in modo che tutte le associazioni di volontariato possano diventare i bracci operativi del Comune di Pescare sul territorio. Poi andrò dal prefetto per convocare subito un tavolo per la sicurezza urbana».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento