rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica

Giovani Democratici attaccano la maggioranza per la mozione sugli alberi per i bimbi mai nati: "Una vergogna"

I Giovani Democratici di Pescara criticano l'approvazione della mozione che prevede la piantumazione di un albero per ogni bimbo mai nato a Pescara

Duro attacco dei Giovani Democratici di Pescara per la mozione del consigliere Scurti, approvata ieri 2 marzo dal consiglio comunale, riguardante la piantumazione di un albero per ogni bimbo mai nato. Secondo il movimento, si tratterebbe di una colpevolizzazione culturale e morale vergognosa delle donne che scelgono volontariamente di interrompere la gravidanza entro i primi tre mesi, e dunque di una strumentalizzazione contro l'aborto.

UN ALBERO DA PIANTUMARE PER OGNI BIMBO MAI NATO

Invitiamo piuttosto i vertici della più grande città d’Abruzzo a vigilare sulla piena applicazione della Legge 194/78 in una regione, la nostra, nella quale il diritto a disporre liberamente del proprio corpo risulta più che diminuito dalla percentuale spaventosa dell’80% dei ginecologi obiettori di coscienza.

La strada per diminuire il numero di aborti, che comunque costituiscono esperienze emotivamente pesantissimi per la vita di una donna, è l’educazione sessuale sin dalla giovanissima età, non l’oscurantismo culturale tipico delle destre reazionarie e ultracattoliche europee e mondiali, dalle quali persino la Chiesa ha preso le distanze pubblicamente

Ricordiamo che la mozione impegna giunta e sindaco ad individuare un'area dove piantumare gli alberi esattamente come accade già per la piantumazione di un albero per ogni nuovo nato in città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani Democratici attaccano la maggioranza per la mozione sugli alberi per i bimbi mai nati: "Una vergogna"

IlPescara è in caricamento