menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lorenzo Sospiri

Lorenzo Sospiri

Giornata della memoria, Sospiri: "Rinnovare la coscienza e non dimenticare"

Il presidente del consiglio regionale ha voluto dedicare l’apertura della seduta odierna a questa importante ricorrenza sottolineando che "è solo questa consapevolezza, questa memoria mai negata, che può concederci il privilegio del progresso"

In occasione della giornata della memoria, il presidente del consiglio regionale Sospiri ha voluto dedicare l’apertura della seduta odierna a questa importante ricorrenza citando una frase del filosofo spagnolo George Santayana:

‘Il progresso, lungi dal consentire il cambiamento, dipende dalla capacità di ricordare… Coloro che non sanno ricordare il passato sono condannati a ripeterlo’.

Sospiri ha sottolineato come tale affermazione “racchiuda il senso più autentico del valore della memoria e del giorno stesso della memoria: ricordare, rinnovare la coscienza e la consapevolezza di quei fatti che fanno parte del nostro passato collettivo, per non ripetere più tutto ciò che di negativo, di errato, di umanamente sbagliato, ne ha fatto parte. Ed è solo questa consapevolezza, questa memoria mai negata, che può concederci il privilegio del progresso, della crescita, della proiezione positiva verso il futuro”, ha concluso il presidente del consiglio regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento