Domenica, 24 Ottobre 2021
Politica

Lo Spaz, Gileno attacca Masci: "Lei non è il mio sindaco"

Il giovane torna sul consiglio odierno durante cui c'è stata la protesta dei ragazzi del centro di aggregazione giovanile, che ora rischia di essere sfrattato. Il primo cittadino viene accusato di non essere neanche mai entrato nella struttura

Saverio Gileno, uno dei ragazzi de 'Lo Spaz', torna sul consiglio comunale odierno durante cui c'è stata la protesta dei ragazzi del centro di aggregazione giovanile, che ora rischia di essere sfrattato. Gileno ha pubblicato su Facebook una dura critica al sindaco Carlo Masci, accusato di non essere neanche mai entrato nella struttura che una volta ospitava la scuola di Villa Fabio:

"A lei non interessa quanto viene fatto - scrive Gileno rivolgendosi al primo cittadino - Non interessa che è stata salvata una struttura dall’abbandono da ragazzi di 15-30 anni. A lei, sindaco, interessa solo la sua continuativa becera campagna elettorale da 'Taleban'. Lei vuole solo distruggere adducendo i più svariati pretesti. Lei non è il mio sindaco. Le scene di disprezzo verso la partecipazione giovanile che ho visto oggi non possono essere accettate dalla società pescarese".

E ancora:

"Lei dice che vengono usate solo 3 stanze su 15, evidentemente ignorando che a Lo Spaz è stato assegnato solamente il piano terra (e l’esterno dunque). Lei non è mai entrato lì evidentemente, non sa il lavoro che è stato fatto per rendere accogliente un posto abbandonato da vari anni".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo Spaz, Gileno attacca Masci: "Lei non è il mio sindaco"

IlPescara è in caricamento