rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Politica

Il consigliere Pd Giampietro attacca il centrodestra dopo il sopralluogo nell'accampamento sul lungofiume: "Superato il limite delle decenza"

Il consigliere Pd interviene dopo il sopralluogo della commissione sicurezza di ieri nell'accampamento sul lungofiume

Duro attacco del consigliere comunale Pd Giampietro all'amministrazione comunale, dopo il sopralluogo della commissione sicurezza di ieri nell'accampamento scoperto sotto la pista ciclabile sul lungofiume nord. Giampietro evidenzia che era sufficiente una segnalazione, come avviene normalmente da parte dei consiglieri comunali, senza mobilitare un'intera commissione, la polizia municipale e l'assessore alla sicurezza:

Le commissioni consiliari esistono invece per approfondire le delibere in discussione in Consiglio: bene hanno fatto i consiglieri di centrosinistra presenti, ovvero Giacomo Cuzzi, Francesco Pagnanelli, Mirko Frattarelli a rinunciare al gettone e denunciare l'accaduto.  C'è un limite anche alla decenza. E questo limite, oggi, è stato abbondantemente superato

SCOPERTO UN ACCAMPAMENTO SOTTO LA PISTA CICLABILE

Ricordiamo che il presidente della commissione Foschi, assieme all'assessore Suplizio, a margine del sopralluogo aveva richiesto l'immediato sgombero dell'area dove sono stati trovati letti, stoviglie, indumenti di persone senza fissa dimora che dormono in quegli spazi fra la pista ciclabile e la strada, che verranno poi chiusi e murati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consigliere Pd Giampietro attacca il centrodestra dopo il sopralluogo nell'accampamento sul lungofiume: "Superato il limite delle decenza"

IlPescara è in caricamento