rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica Centro

La delusione del consigliere Pd Giampietro sul progetto di riqualificazione dell'area di risulta: "Sparirà il polo culturale"

Il consigliere comunale d'opposizione commenta l'approvazione del piano presentato dal centrodestra per l'area di risulta

L'area di risulta futura rischia di rimanere molto simile a quella odierna. A dirlo il consigliere comunale Pd Giampietro, che commenta l'approvazione da parte del consiglio comunale, del progetto relativo alla riqualificazione dell'area di risulta presentato dall'amministrazione Masci.

VIDEO - MASCI SULL'APPROVAZIONE DEL PROGETTO PER L'AREA DI RISULTA

Secondo Giampietro, è destinato a scomparire lo spazio culturale, ed a rischio ci sarebbe anche la realizzazione del parco centrale che attualmente è indefinita:

Tutto rischia di ridursi a qualche posto auto in più e ad una strada in più (dove passerà il Brt, erede del filobus) mentre nessuna prospettiva viene data al grande spazio culturale che doveva diventare il nuovo attrattore della città. E il Parco Centrale, che dà il nome al progetto? Sarà stralciato dal progetto, e realizzato (un giorno) dalla Fondazione Pescarabruzzo con cui il dialogo però è solo all'inizio, e senza aver definito quanto, quando e come

Il sindaco Masci, a seguito dell'approvazione del progetto, aveva parlato di un momento storico per la città che da 19 anni attendeva di poter riqualificare l'area di risulta, auspicando la massima condivisione nella fase operativa e realizzativa delle opere che nasceranno grazie alla delibera approvata dal consiglio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La delusione del consigliere Pd Giampietro sul progetto di riqualificazione dell'area di risulta: "Sparirà il polo culturale"

IlPescara è in caricamento