rotate-mobile
Politica

Giampietro e Pagnanelli (Pd): "Centrodestra in lite sul commercio in crisi, scena imbarazzante"

I due consiglieri comunali della minoranza, Piero Giampietro e Francesco Pagnanelli, criticano il centrodestra per la questione del commercio cittadino

«Centrodestra in lite sul commercio in crisi, scena imbarazzante».
A dirlo sono i consiglieri del Pd Piero Giampietro e Francesco Pagnanelli.

«Il commercio è in crisi in tutta Italia e per una città a forte vocazione commerciale come Pescara questa crisi ha ripercussioni enormi. Ma di fronte a questo scenario assistere ad un centrodestra impegnato ad attacchi reciproci tra assessore al ramo, Forza Italia e Fratelli d’Italia è una scena imbarazzante che dimostra assoluta inadeguatezza», dicono i due esponenti dell'opposizione.

Giampietro e Pagnanelli poi proseguono: «Lasciamo perdere le provocazioni del sindaco che invita i commercianti della sua città a prendere esempio da Amazon ma l’economia di Pescara è in una situazione estremamente delicata e si aspetta soluzioni, proposte, collaborazioni, non dichiarazioni armate le une contro le altre all’interno della stessa maggioranza. Migliaia di famiglie pescaresi vivono di commercio, fra esercenti e dipendenti, e hanno bisogno di una amministrazione presente e operativa in un momento così complicato per un settore determinante per l’economia cittadina. E si aspettano anche precise rassicurazioni sul faraonico progetto dell’ex cementificio: c’è più di un dubbio sul piano architettonico, e occorre che ci sia ogni garanzia regolamentare e urbanistica che quel progetto non si trasformi in un cavallo di Troia per farne un centro commerciale, che sarebbe il primo nel cuore della città e rappresenterebbe davvero un passo indietro pericoloso».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giampietro e Pagnanelli (Pd): "Centrodestra in lite sul commercio in crisi, scena imbarazzante"

IlPescara è in caricamento