Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Giampietro e Maiale (Pd) sugli orari di chiusura dei locali: "Ipocrisia dalla giunta Masci che introduce il suo coprifuoco"

Secondo il capogruppo del Pd in consiglio comunale Piero Giampietro ed il segretario provinciale Nicola Maiale il centrodestra ha voltato le spalle alla città e ai ristoratori

Giunta Masci e maggioranza di centrodestra ipocrita per la questione degli orari di chiusura dei locali in città. Lo hanno detto il capogruppo del Pd in consiglio comunale Piero Giampietro ed il segretario provinciale Nicola Maiale commentando la delibera della giunta Masci che prevede la chiusura nei giorni feriali alle 00.30 per i locali nei giorni feriali e all'una e trenta nei giorni festivi in tutta la città, riviere comprese.

Secondo gli esponenti locali del Pd, si tratta di una decisione assurda dopo che il centrodestra ha manifestato con i ristoratori, raccolto firme contro il coprifuoco nazionale dimostrando di voler voltare le spalle alla città rendendo la ripresa dei ristoratori più difficile.

“Non è un compromesso ma una decisione a senso unico che farà perdere opportunità di lavoro e di ripresa - dicono gli esponenti del Pd - proprio nell’estate in cui in tutta Italia si cerca di agevolare il lavoro di una categoria che ha pagato un prezzo altissimo alla pandemia. Per la destra pescarese gli interessi elettorali sono evidentemente più importanti dell’economia cittadina e metropolitana, come più volte dimostrato in questi due anni."

Le uniche misure di agevolazione, continuano Giampietro e Maiale, sono arrivate dai gioverni nazionali, come le misure sulla Tari e sui tavolini all'aperto:

"Ci chiediamo quale visione abbia la destra pescarese, che rende più costoso per i cittadini persino andare al mare e adesso vuole soffocare anche la ristorazione in piena estate”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giampietro e Maiale (Pd) sugli orari di chiusura dei locali: "Ipocrisia dalla giunta Masci che introduce il suo coprifuoco"

IlPescara è in caricamento