Domenica, 26 Settembre 2021
Politica

Il consigliere Frattarelli sul Teatro D'Annunzio: "Una follia pensare di realizzare una copertura"

Il capogruppo e consigliere della Lista Sclocco interviene nel dibattito riguardante la possibilità di realizzare una copertura per il teatro D'Annunzio

Il consigliere comunale d'opposizione Mirko Frattarelli, capogruppo della lista Sclocco, interviene nel dibattito riguardante la possibilità di realizzare una copertura per il teatro D'Annunzio, in modo da poterlo utilizzare anche durante la stagione invernale.

Secondo Frattarelli, è uno dei simboli identitari della città e concorda con la presidente dei Premi Flaiano Carla Tiboni sulla gravità che la stele e il teatro non siano stati posti sotto vincolo di natura architettonica e paesaggistica.

"Se da un lato il teatro D'Annunzio ha vissuto anni gloriosi, e continua a vivere ancora oggi importanti stagioni estive con eventi di qualità e di caratura internazionale, contando decine di migliaia di spettatori, dall'altro lato il teatro è diventato fatiscente, poco curato e manutenuto. Basti pensare alle sedioline del teatro (scolorite, danneggiate e scomode) che andrebbero rimosse e sostituite, estendendo delle sedute civili dalla prima all'ultima fila. Ma questo è solo un esempio."

Sulla questione della copertura, Frattarelli parla di una follia considerando il teatro nato come luogo aperto fra mare e pineta augurandosi che il centrodestra coinvolgerà i consiglieri comunali e anche le decine di operatori della cultura per decidere il futuro del teatro D'Annunzio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il consigliere Frattarelli sul Teatro D'Annunzio: "Una follia pensare di realizzare una copertura"

IlPescara è in caricamento