rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Politica

Frattarelli (Sclocco sindaco) sulla presentazione dei filobus: "Una forzatura e uno schiaffo ai cittadini"

Il consigliere di centrosinistra definisce inappropriata la presentazione dei mezzi filobus che a partire dalla primavera 2023 percorreranno l'ex tracciato ferroviario

Una forzatura e uno schiaffo alla città la presentazione dei 6 mezzi Tua che a partire dalla prossima primavera percorreranno la strada parco. A dirlo il consigliere comunale e capogruppo di Sclocco Sindaco Mirko Frattarelli, in riferimento all'annuncio ufficiale del transito dei mezzi sull'ex tracciato ferroviario. Secondo Frattarelli, a nove giorni dalla sentenza del Tar sul ricorso presentato dai comitati e dalle associazioni per scongiurare il transito dei filobus, si tratta di un atto grave:

"Una vera e propria forzatura, uno schiaffo a tutta la cittadinanza, oltre che una mancanza di rispetto verso l'organo di giurisdizione amministrativa che a breve si pronuncerà sul ricorso presentato dai comitati che difendono la strada parco. Sarebbe stato opportuno e logico sospendere tutti i lavori e aspettare la sentenza del Tar. Dispiace invece constatare come in questi mesi si sia fatto di tutto per velocizzare i lavori, a discapito di tutti: ciclisti, pedoni, verde pubblico, e qualità della vita. Se il Tar dovesse accogliere il ricorso dei comitati che difendono la strada parco, chi risarcirà i cittadini pescaresi dallo sperpero di denaro pubblico?"

Frattarelli poi chiede a tutta la politica di fare una profonda riflessione ed analisi in quanto la filovia sulla strada parco dividerà la città in due, scipperà i cittadini pescaresi di uno spazio di socialità fondamentale per la qualità della vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frattarelli (Sclocco sindaco) sulla presentazione dei filobus: "Una forzatura e uno schiaffo ai cittadini"

IlPescara è in caricamento