Politica

L'appello dei consiglieri Frattarelli e Sclocco sui muretti e gli accessi del lungomare: "La riviera deve tornare ai pescaresi" [FOTO]

Il capogruppo della lista “Sclocco sindaco” Frattarelli e la consigliera Sclocco intervengono in merito alla situazione del lungomare della città

La riviera di Pescara, fra le più belle d'Italia, deve tornare ai pescaresi ed essere pienamente fruibile. La richiesta arriva dal capogruppo della lista “Sclocco sindaco” Frattarelli e dalla consigliera Sclocco, in merito alla situazione che si vive sul lungomare dove gli storici muretti dove si sono sedute e incontrate generazioni di pescaresi, spesso sono occupati da vasi, materiali di degrado ammucchiati per giorni, sporcizia e legnami abbandonati soprattutto in corrispondenza degli stabilimenti. 

Oltre al problema della vista mare che, secondo i consiglieri, negli ultimi anni è andata sempre diminuendo con la chiusura quasi totale degli spazi di accesso libero al mare nei mesi non estivi, con sbarramenti che rendono impossibile l'accesso a carrozzine e passeggini:

Dato che ci troviamo di fronte ad una situazione antipatica, e che l’occupazione intollerabile del bene comune non dovrebbe essere permessa, invito l’amministrazione comunale a rivedere normative, regole, affinché la riviera e il suo muretto tornino fruibili e nelle mani dei cittadini pescaresi, che hanno il diritto di vivere appieno il proprio lungomare privo di barriere e ostacoli che ostruiscano vista mare e l’utilizzo del muretto stesso.

riviera muretto 2-2

riviera muretto 3-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'appello dei consiglieri Frattarelli e Sclocco sui muretti e gli accessi del lungomare: "La riviera deve tornare ai pescaresi" [FOTO]

IlPescara è in caricamento