rotate-mobile
Politica

Fratelli d'Italia lancia un appello a Masci: "Allungare gli orari di apertura dei locali di Pescara"

Il capogruppo alla Regione Testa, assieme ai coordinatori locali di Fratelli D'Italia chiede che dal 14 giugno, in caso di parere favorevole dei sanitari, si possa allungare l'orario di apertura

Valutare dal 15 giugno, se la curva epidemiologica lo consentirà, un allungamento degli orari di apertura dei locali della movida pescarese, per tornare gradualmente ad una situazione di normalità. A chiederlo il capogruppo alla Regione di Fratelli d'Italia Testa, assieme ai coordinatori provinciali e comunali Cardelli e Carota.

Il partito sottolinea come fino ad ora le ordinanze siano state ineccepibili da parte della Regione e del sindaco Masci, riuscendo a contenere il contagio e stabilendo regole rigide per i locali che hanno riaperto i battenti, ma ora, se arriverà dai sanitari il via libera, si deve pensare anche ad un estensione degli orari notturni che, attualmente, sono fissati per la mezzanotte nei giorni feriali e per l'una nei giorni festivi.

Riteniamo che dalla metà di giugno i titolari degli esercizi commerciali legati alla movida debbano avere la possibilità di servire la clientela fino ad orari più consoni alla stagione estiva, con l’evidente obiettivo di far recuperare quanto purtroppo perso a causa dell’emergenza sanitaria, e tentare di riacquistare un minimo di attrattiva turistica durante la dura fase di risalita.

Fdi sottolinea come non si voglia tornare alla movida rumorosa e con schiamazzi ed eccessi di musica fino all'alba, come accadeva in alcune aree di Pescara, ma ad un allungamento degli orari per promuovere la ripresa degli esercizi pubblici, pur rispettando le regole ed i vincoli imposti dalla situazione attuale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia lancia un appello a Masci: "Allungare gli orari di apertura dei locali di Pescara"

IlPescara è in caricamento