Sabato, 18 Settembre 2021
Politica Riviera Sud / Piazza le Laudi

Foschi non molla: "Il varco in piazza Le Laudi non è stato ancora rimosso"

Il presidente della commissione mobilità e sicurezza è pronto a portare tutto in procura per risolvere una volta per tutte la situazione

Da più di 20 giorni, ossia dalla data di approvazione dell’ordine del giorno in consiglio comunale, “assistiamo a un assurdo rimpallo di responsabilità all’interno del Comune di Pescara sul caso inerente la chiusura non autorizzata di un varco di accesso pubblico alla spiaggia in piazza Le Laudi, un palleggio che rappresenta un’offesa per la stessa assise civica. Francamente ritengo che su tale vicenda si sia atteso anche troppo”.

Così il presidente della commissione mobilità e sicurezza, Armando Foschi, sulla situazione di stallo generatasi in piazza Le Laudi dopo le interrogazioni in consiglio e l’approvazione all’unanimità di un ordine del giorno per chiedere l’immediato ripristino del varco di accesso pubblico alla spiaggia. "Entro lunedì 26 luglio - aggiunge Foschi - ci attendiamo che gli uffici tecnici predispongano gli atti per imporre l’immediata riapertura di quel varco, a difesa dei diritti dei cittadini, a partire dai diversamente abili, privati di un corridoio di passaggio fondamentale. In caso contrario, lunedì stesso invierò tutti gli atti inerenti la vicenda, lettere, quesiti, ordinanze, documenti, alla procura della Repubblica affinchè sia un organo terzo a dirimere la questione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foschi non molla: "Il varco in piazza Le Laudi non è stato ancora rimosso"

IlPescara è in caricamento