Politica

Forza Italia contro il "business" dei migranti: "Ecco le nostre proposte"

Nuovo duro attacco da parte di Sospiri in merito alla gestione della questione migranti. Forza Italia propone alcune modifiche alle leggi regionali per scoraggiare il business delle strutture ricettive

Stop al "business" dei migranti ospitati nelle strutture alberghiere. Forza Italia, con il capogruppo alla Regione Sospiri, torna sulla questione dell'arrivo dei profughi in Abruzzo, puntando il dito soprattutto contro gli albergatori e le strutture ricettive che li accolgono.

Già qualche settimana fa Sospiri aveva attaccato il B&B di Pianella dove saranno ospitati una ventina di migranti, ed ora propone le soluzioni per fermare il sistema: "Quattro le proposte di Forza Italia per porre fine al business dei privati: innanzitutto che la Regione Abruzzo, così come prevede la legge, si doti di un hub regionale per la gestione della prima accoglienza e per la successiva distribuzione territoriale dei presunti profughi; poi l’approvazione di un emendamento per sancire l’esclusione dai contributi della legge 77 le strutture ricettive che vivono con il business dei migranti e sono fuori dal mercato dell’ospitalità turistico-alberghiera; altro emendamento per cambiare la legge 2/2015, imponendo che chi vuole ospitare i migranti deve garantire le stesse condizioni di decoro e dignità che garantirebbe a un non-migrante,  infine la proposta di modifica della legge da sottoporre alle Camere che obblighi i privati che fanno business sui migranti a rendicontare puntualmente tutte le spese sostenute con i fondi pubblici e non a inviare un riassunto di fine anno, applicando gli stessi obblighi imposti agli Enti pubblici. "

PIANELLA, IN ARRIVO 21 MIGRANTI

Sospiri poi riprende la situazione di Montesilvano, dove all'Hotel Excelsior sono ospitati 300 migranti, parlando di forti malumori da parte dei residenti che addirittura avrebbero paura di uscire di casa e nei centri vestini dove i sindaci, senza essere avvisati, si ritrovano a dover gestire decine di migranti senza aver avvisato la popolazione.

"Ricordo che dei 22 presunti migranti portati a Vestea, nel centro gestito dalla nostra Ipab regionale, 6 eritrei sono già scappati in una settimana, e di loro non sappiamo nulla, chi sono, cosa fanno e dove stanno andando." ha aggiunto Sospiri, mentre il sindaco di Pianella Marinelli ha parlato di una situazione difficile che nulla ha a che fare con il razzismo, considerando che 360 extracomunitari da anni vivono pienamente integrati nel tessuto sociale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forza Italia contro il "business" dei migranti: "Ecco le nostre proposte"

IlPescara è in caricamento