menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fontanelle: approvata mozione del M5S per la riqualificazione di via Caduti per Servizio

Entro il 30 agosto il Comune di Pescara presenterà un progetto per la riqualificazione delle periferie, rispondendo al bando promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che potrebbe portare in dote alla città ben 18 milioni di euro

Rendere bello e vivibile il quartiere di via Caduti per Servizio a Fontanelle: questo è quanto ha approvato il consiglio comunale di Pescara, su proposta del Movimento 5 Stelle. Entro il 30 agosto il Comune presenterà un progetto per la riqualificazione delle periferie, rispondendo al bando promosso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e che potrebbe portare in dote alla città ben 18 milioni di euro.

Queste risorse potranno essere destinare alla realizzazione di opere pubbliche, ma anche ad interventi di carattere sociale e culturale. Commentano i consiglieri Alessandrini, Sabatini e Di Pillo:

"Non ci si può limitare a investire risorse solo per portare ancora più residenti in un quartiere come quello di Fontanelle, già sofferente, per poi abbandonare i cittadini al loro destino. Il bando ministeriale rappresenta una grande occasione per affrontare e, finalmente, risolvere la priorità delle priorità: riportare dignità, decoro e vivibilità in un'area degradata della nostra città e su cui, in questi due anni, il Movimento 5 Stelle ha sempre cercato di mantenere alta l'attenzione".

Una proposta chiara e concreta, quella dei portavoce M5s, che ha trovato d'accordo l'intera assise civica e che, per questo, darà la possibilità di vedere realizzati gli interventi richiesti da anni dagli abitanti di quella zona che, anche con manifestazioni e fiaccolate, hanno sempre cercato di attirare l'attenzione delle istituzioni senza ricevere, fino ad ora, le risposte attese.

"La partecipazione al bando ministeriale - sostiene il consigliere regionale Domenico Pettinari - potrà garantire finalmente l'arrivo di parte di quei fondi economici con i quali cominciare ad intervenire sulla ristrutturazione degli immobili eliminando le infiltrazioni di acqua che causano da anni muffe e problemi igienico-sanitari negli alloggi. I fondi sicuramente non saranno sufficienti per risanare la totalità degli appartamenti degli attuali residenti negli edifici Ater di Via Caduti per Servizio, il M5S continua quindi a chiedere al Presidente della Regione di stanziare in bilancio i fondi necessari per completare gli interventi di ristrutturzione degli alloggi Ater, che ad oggi, a due anni dall'insediamento, continuano a vedere “0 euro” stanziati per quella che dovrebbe essere la massima priorità per chi governa l'Abruzzo, la dignità della vita dei propri cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento