menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi per la strada Penne - Passo Cordone: botta e risposta fra Blasioli e Forza Italia

Il gruppo consiliare in Regione di Forza Italia replica alle dichiarazioni fatte dal consigliere PD Blasioli riguardanti la cancellazione dei fondi destinati ai lavori sulla strada fra Penne e Passo Cordone

Scoppia la polemica per i presunti fondi cancellati dalla giunta Marsilio destinati ai lavori lungo la strada fra Penne e Passo Cordone di Loreto Aprutino. Il consigliere Blasioli nei giorni scorsi aveva dichiarato che il governo di centrodestra aveva azzerato i fondi per la messa in sicurezza del tratto stradale, ma il gruppo consiliare di Forza Italia ha replicato parlando di dichiarazioni inesatte ed incomplete, in quanto solo una parte dei fondi è stata dirottata per altre esigenze urgenti e che i fondi saranno non solo ripristinati ma probabilmente anche ampliati:

La momentanea citata riduzione, necessitanteper realizzare interventi urgentissimi di messa in sicurezza stradale sulla viabilità di competenza della Amministrazione provinciale di Chieti nonché quella comunale di Vasto, L’Aquila e Poggiofiorito al fine di permettere il transito in sicurezza della tappa del giro di Italia del prossimo mese di maggio, rappresenta una scelta obbligata per evitare la delocalizzazione della tappa dal territorio regionale abruzzese, con conseguenze nefaste in termini turistici e di immagine dell’intera regione

Inoltre, è bene rammentare, come certamente noto anche al consigliere Blasioli, che non a caso è stato scelto di utilizzare temporaneamente parte delle risorse FSC , pari 7 milioni di euro, sui complessivi 36 milioni di euro, dell’intervento di adeguamento
planoaltrimetrico del tratto stradale Penne-Loreto, stante lo stato ancora primordiale di avanzamento tecnico-amministrativo dello stesso

Infine il gruppo consiliare di Forza Italia ha aggiunto che tale scelta di dirottare temporaneamente i fondi sia stata dettata dalla volontà di garantire una compatibilità "tematica" dei fondi per non alterare gli equilibri del Masterplan.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento