Politica

Febbo replica a Provenzano, Pd e MS5 sui fondi Fesr: "E il ritardo per approvare la Zes?"

L'assessore sottolinea anche che il governo "non ancora pubblica il Decreto Rilancio annunciato sabato scorso dal presidente Conte, senza contare che 2 milioni di lavoratori attendono ancora di incassare le casse integrazioni"

Febbo replica a Provenzano, Pd e MS5 sui fondi Fesr e controbatte: "Il ministro Provenzano, anziché parlare dei presunti ritardi della Regione Abruzzo, dovrebbe ancora giustificare l'inqualificabile ritardo nell'approvazione della Zes che attendiamo da almeno otto mesi". L'assessore regionale allo Sviluppo economico aggiunge poi quanto segue:

"La Regione Abruzzo non solo ha certificato che avrebbe raggiunto il cosiddetto 'n+3' di spesa di fondi Fesr, fissato per il 2020 a 85 milioni, ma già a febbraio scorso è riuscita a superare l'obiettivo arrivando a una spesa certificata di 100 milioni. Il 4 maggio scorso, durante il confronto in videoconferenza con il Dipartimento per la Coesione, si è capito che questo governo nazionale intende solo rastrellare risorse europee destinate alle Regioni. E anche in quell'occasione è stato certificato che i dati in possesso del ministero di Provenzano sono errati".

Febbo sottolinea anche che il governo "non ancora pubblica il Decreto Rilancio annunciato sabato scorso dal presidente Conte, senza contare che 2 milioni di lavoratori attendono ancora di incassare le casse integrazioni e 4 milioni di autonomi aspettano ancora di vedere gli effetti del famoso Decreto liquidità. E Provenzano ha pure il coraggio di parlare di ritardi della Regione Abruzzo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbo replica a Provenzano, Pd e MS5 sui fondi Fesr: "E il ritardo per approvare la Zes?"

IlPescara è in caricamento