rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Fondi tolti da Toninelli all'Abruzzo, l'affondo di Masci: "Che squallore!"

Il consigliere comunale di Pescara Futura attacca il ministro: "In quei fondi azzerati ci sono sogni, idee, progetti, sviluppo, uomini e donne che hanno lavorato, lavorano e lavoreranno, e che questo signore non può permettersi di prendere in giro"

Il consigliere comunale di Pescara Futura Carlo Masci attacca su Facebook il ministro alle infrastrutture, Danilo Toninelli, dopo la notizia della sottrazione all'Abruzzo di 200 milioni di euro, cancellati dal Masterplan.

"La lettera del ministro Toninelli con cui dice che, grazie a una interlocuzione con la grillina Marcozzi, "farà di tutto" per restituire all'Abruzzo i 200 milioni di euro di fondi già impegnati che ha con un tratto di penna cancellato - commenta Masci - è di uno squallore superiore alla cancellazione stessa dei fondi. In quei fondi azzerati ci sono sogni, idee, progetti, sviluppo, uomini e donne che hanno lavorato, lavorano e lavoreranno, e che questo signore stralunato, che tutto sembra fuorché un Ministro, non può permettersi di prendere in giro".

Masci continua molto duramente il suo affondo affermando:

"Toninelli c'ha messo 3 mesi per fare più danni di chi l'ha preceduto. Togliere 200 milioni di euro all'Abruzzo in un colpo solo e avere la faccia tosta di dire che farà di tutto per rimetterli dopo aver parlato con la Marcozzi significa una sola cosa, che è un irresponsabile sciacallo pericoloso".

In ultimo, Masci ricorda di aver fatto l'assessore regionale al bilancio "quando la Regione era fallita e l'ho riportata in Bonis diminuendo le tasse regionali del 30%, unico in Italia; ho difeso quelle risorse che oggi Toninelli fa sparire. Questo signore si deve solo vergognare".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi tolti da Toninelli all'Abruzzo, l'affondo di Masci: "Che squallore!"

IlPescara è in caricamento