Politica

Fina e Blasioli (Pd) al fianco degli operatori sanitari che hanno protestato a Pescara contro il bando della Asl

Il segretario regionale e il consigliere regionale intervengono in merito alla protesta degli operatori sanitari che protestano per il mancato riconoscimento nel concorso Asl dell'esperienza maturata durante la pandemia

Anche il segretario regionale del Pd Fina e il consigliere regionale Blasioli si schierano dalla parte degli operatori sanitari che nei giorni scorsi hanno protestato contro la Asl per il bando che non considera il riconoscimento dell'esperienza conseguita durante i mesi di pandemia per il lavoro svolto. Gli esponenti del Pd hanno potuto incontrare e interloquire con i lavoratori, aggiungendo che la tutela del lavoro è il cardine dell'azione politica del Pd, parlando di disattenzione della politica regionale e dei vertici Asl per questi lasvoratori che hanno fatto un lavoro straordinario e per i quali va trovata una soluzione, come espresso dai consiglieri comunali Pd di Pescara con la mozione approvata dal consiglio stesso.

Parliamo di donne e uomini che si sono spesi senza tirarsi mai indietro di fronte a un’emergenza senza precedenti e a loro va riconosciuto il diritto a continuare a prestare il proprio lavoro in questa emergenza. Quale requisito va riconosciuto più di questo? Ne va dei diritti, anche quelli dei cittadini di avere un sistema sanitario all’altezza delle sfide e delle crisi

Sosteniamo quindi la richiesta di questi lavoratori di incontrare i rappresentanti della Regione: l’assessore alla sanità, il presidente del Consiglio e i capi gruppo consiliari e auspichiamo che questo tavolo avvenga il prima possibile per individuare le strade percorribili a porre riparo a questa situazione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fina e Blasioli (Pd) al fianco degli operatori sanitari che hanno protestato a Pescara contro il bando della Asl

IlPescara è in caricamento