Filovia: il Comune di Pescara cede le aree alla Gtm

La Giunta comunale di Pescara, con una delibera approvata ieri, ha ceduto le aree necessarie alla costruzione della Filovia alla Gtm. Soddisfazione da parte del vicesindaco Fiorilli e del Presidente Gtm Russo: "Pronta in 700 giorni"

Le aree comunali necessarie alla Gtm per realizzare la Filovia che collegherà Pescara e Montesilvano sono state ufficialmente cedute.

Ieri, infatti, la Giunta ha approvato la delibera che permette di concedere alla Gtm le aree destinate ad accogliere il mezzo e le relative infrastrutture.

Entro 700 giorni, come ha ricordato il vicesindaco Fiorilli, Pescara avrà a disposizione un'opera fondamentale per lo sviluppo ed il miglioramento dei collegamenti e dei trasporti nell'area metropolitana.

Lo stesso Fiorilli sottolinea come fosse necessaria una scossa dopo sei anni di stallo e ritardi ingiustificati, per un mezzo di trasporto ecologico e funzionale che permetterà a moltissimi cittadini di lasciare l'auto a casa e spostarsi utilizzando la Filovia.

Intanto l'amministrazione comunale ha fatto sapere di essere già al lavoro per quanto riguarda il progetto del secondo lotto, quello che dall'area di risulta permetterà alla filovia di raggiungere la zona del Tribunale e successivamente Francavilla al Mare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Incidente stradale mortale in Abruzzo, furgoncino si schianta contro il guard-rail: deceduta una persona

Torna su
IlPescara è in caricamento