rotate-mobile
Politica

Festa della Liberazione, Casciano (Pd): "Da Mascia inutili provocazioni"

Il segretario cittadino del Pd Casciano interviene sulla questione del discorso del sindaco Mascia per la Festa della Liberazione. "Ancora una volta a Pescara, il 25 aprile non è stato celebrato nel rispetto del suo significato più profondo"

Il segretario cittadino del Pd Casciano interviene sulla questione del discorso del sindaco Mascia per la Festa della Liberazione.

“C’è da restare stupiti di fronte all’ennesima inutile provocazione del Sindaco Mascia, che anche quest’anno nel suo discorso ufficiale per il 25 aprile ha volutamente escluso le parole resistenza e partigiani. Non rendersi conto dell’importanza della Resistenza per l’esistenza della nostra Italia è un qualcosa di grave." ha detto Casciano.

"Il Sindaco Mascia forse, vede ancora i partigiani come dei “comunisti” e non come degli eroi nazionali, di ogni credo politico, e che forse pensa che la liberazione dell’Italia dal fascismo non sia stata una lotta di un popolo contro l’oppressore.

La Resistenza è un patrimonio che non può avere colore politico. Non appartiene ai partiti, ma a tutti gli italiani." ha proseguito Casciano, che annuncia per i prossimi giorni una cerimonia del Pd per festeggiare il 25 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della Liberazione, Casciano (Pd): "Da Mascia inutili provocazioni"

IlPescara è in caricamento