Politica Cepagatti

Il prefetto Ferdani in visita al Comune di Cepagatti: "sicurezza e prevenzione per una maggiore vivibilità"

La visita istituzionale è stata l'occasione per una conoscenza diretta del contesto di Cepagatti e ha costituito un momento utile per rafforzare la sinergia e la coesione istituzionale tra i diversi livelli di Governo, "nell’intento condiviso di garantire i valori della legalità e standard di sicurezza nell’interesse generale dei cittadini".

Il prefetto di Pescara, Flavio Ferdani, è stato in visita istituzionale al Comune di Cepagatti, dove è stato accolto dal sindaco Gino Cantò, dagli assessori della giunta, dal presidente del consiglio comunale, dai consiglieri d’opposizione, dal comandante della Stazione carabinieri e della polizia locale.

Durante l’incontro in Comune, dopo aver portato il proprio saluto al personale dell’Ente, il prefetto ha avuto un confronto con il sindaco sui temi più significativi riguardanti il territorio. 

Il primo cittadino ha così rappresentato le iniziative in atto per migliorare la vivibilità e per garantire condizioni di sicurezza, facendo riferimento alla recente sottoscrizione del protocollo controllo di vicinato nonché all’implementazione da parte della sua amministrazione del sistema di videosorveglianza.

"La visita istituzionale è stata un’importante occasione per una conoscenza diretta del contesto di Cepagatti", si legge in una nota, "e ha costituito un momento molto utile per rafforzare la sinergia e la coesione istituzionale tra i diversi livelli di governo, nell’intento condiviso di garantire i valori della legalità e standard di sicurezza nell’interesse generale dei cittadini".

Il Prefetto Ferdani ha evidenziato, al riguardo, come sicurezza e prevenzione sul territorio siano in stretta correlazione con il decoro e la vivibilità urbana, sottolineando la centralità delle Amministrazioni locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prefetto Ferdani in visita al Comune di Cepagatti: "sicurezza e prevenzione per una maggiore vivibilità"
IlPescara è in caricamento