Politica

Fanghi da smaltire da tre anni, se ne parlerà in consiglio comunale

La coalizione di centrodestra ha chiesto un’assise straordinaria sulla rimozione dei fanghi del dragaggio 2014, convocata per martedì 12 settembre alle 15,30. A rispondere sono stati chiamati il Provveditorato alle Opere pubbliche e l’ammiraglio Enrico Moretti

“Entro il 31 dicembre 2017 tutti i fanghi derivanti dal dragaggio di tre anni fa e depositati ‘temporaneamente’ nell’area portuale andranno rimossi, eppure a tre mesi dalla scadenza non sappiamo nulla delle operazioni, ovvero quando partiranno, chi le eseguirà e soprattutto come verrà smaltito tutto il materiale di risulta. A questo punto cercheremo risposte alle nostre domande nel corso della seduta straordinaria aperta del consiglio comunale di Pescara che, dopo il confronto aperto in Commissione Vigilanza, presieduta da Carlo Masci, è stata convocata per martedì 12 settembre alle 15,30. A rispondere sono stati chiamati il Provveditorato alle Opere pubbliche e l’ammiraglio Enrico Moretti, Comandante della Direzione Marittima”.

Lo hanno detto i consiglieri comunali della coalizione di centro-destra, Forza Italia, Pescara in Testa e Pescara Futura.

“Pescara ancora una volta è parte lesa in una vicenda paradossale – hanno spiegato i consiglieri – Nel 2014, a fronte dell’ennesima emergenza portuale, determinata dal periodico e costante insabbiamento dei fondali al punto da non consentire più l’ingresso e l’uscita delle imbarcazioni, sono state effettuate le operazioni di dragaggio e, per non incorrere nei problemi degli anni precedenti e per ridurre sostanzialmente le spese inerenti lo smaltimento dei fanghi dragati, è stato autorizzato il deposito del materiale di risulta all’interno dell’area portuale creando una vera collina sopraelevata ben visibile da ogni punto di osservazione della città, a partire dallo scenografico Ponte del Mare che, anzi, rappresenta una prospettiva privilegiata in tal senso. L’impresa che si è aggiudicata l’appalto tre anni fa, aveva però l’impegno contrattuale a rimuovere quella collina artificiale entro il 31 dicembre 2017. Ci preoccupa il silenzio sceso su tale attività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fanghi da smaltire da tre anni, se ne parlerà in consiglio comunale

IlPescara è in caricamento