Famiglia senza casa ad Alanno, Sinistra Italiana: "4 anni di odissea per Alessandra e Francesco, ora basta"

Il segretario regionale Licheri chiede una svolta rapida per la vicenda della coppia costretta a vivere in uno scantinato da diversi anni in quanto la propria abitazione è diventata inagibile

Il segretario regionale di Sinistra Italiana Abruzzo Licheri, interviene in merito alla vicenda della coppia di Alanno Alessandra Marsilii e Francesco Roberto Cucinotta rimasti dal 2015 senza casa in quanto dichiarata inagibile, per i danni provocati da un canale di scolo.

Licheri ha ripercorso la vicenda iniziata nel 2015 con la dichiarazione di inagibilità dell'abitazione e la famiglia che èrima è stata ospite di parenti ed amici e poi per tre mesi in un albergo pagato dal comune di Alanno. Al termine di quel periodo fu assegnato un alloggio popolare che però era in pessime condizioni sanitarie ed incompatibile con la seria patologia allergica di uno dei figli. Da quel momento, dopo un sit in di 116 davanti al palazzo della Provincia di Pescara, la coppia non ha mai avuto una risposta tanto da portare la donna ad una forma di protesta clamorosa quando si gettò nel canale di scolo vicino casa:

Stamattina li ho accompagnati a parlare con il comandante provinciale dei vigili del fuoco di Pescara (che si è dimostrato persona perbene e disponibilissima e che ringrazio) per vedere in che modo sbloccare questa assurda e interminabile storia.

Io e il mio partito resteremo al loro fianco finché questa brutta odissea non si concluderà. 
E' bello constatare come nonostante tutto, Alessandra non abbia perso il sorriso e la speranza. Che sia la casa, la propria identità di genere, al migrare. I diritti chiamano diritti e non importa la nazionalità o il colore della pelle, importa che i soprusi restano tali chiunque li subisca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Cerca casa in affitto a Pescara e dintorni ma le viene chiesto se sia italiana, caso di discriminazione accaduto a una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento