Martedì, 21 Settembre 2021
Politica

Svelata la facciata restaurata del teatro Michetti: in arrivo 1,8 milioni per completare i lavori

Completata la prima parte di lavori e smontata una parte dell'impalcatura, è ora visibile la facciata rinnovata dopo il restauro eseguito dall'amministrazione comunale

Svelata la facciata del teatro Michetti dopo il restauro eseguito negli ultimi mesi. Grazie allo smontaggio dell'impalcatura dei lavori, infatti, almeno dal punto di vista estetico il teatro è stato restituito alla città spiega l'assessore Luigi Albore Mascia, aggiungendo che si tratta di una delle strutture culturali più di pregio della città

"Attraverso un attento studio dei materiali fotografici d'epoca disponibili e con accurate operazioni di carotaggio -  abbiamo potuto restituire alla facciata i colori originali del 1910: il bianco, con un grigio leggero per le colonne e una nuance crema sullo sfondo dei decori. Lo studio è stato effettuato con la massima collaborazione della Sovrintendenza che ha seguito passo dopo passo il recupero dell'edificio. A conferma ulteriore della sua importanza storica".

Anche il sindaco Carlo Masci ha parlato di un altro pezzo identitario di Pescara recuperato, un simbolo della memoria collettiva che nei prossimi anni dovrà diventare punto di riferimento per il teatro e le attività culturali di qualità:

"È davvero molto bello l’impatto che offre da oggi la facciata riscoperta dell’edificio, che evoca la nostra storia e quindi pagine significative della Pescara vecchia. Ora bisogna procedere con il completamento della ristrutturazione e dell’allestimento interno, in due anni possiamo farcela. L'operazione di recupero del Teatro è stata molto complessa, con un iter procedurale reso difficile dalla rescissione del contratto con la prima ditta aggiudicataria dell'appalto. Dai primi mesi del 2020 la procedura è stata rimessa sui binari e i lavori portati avanti, seppur con le interruzioni provocate dall'emergenza sanitaria"

Dopo la rimozione del vecchio tetto è stata realizzata una copertura in legno lamellare su una struttura antisismica, con sistemazione degli interni e infine della facciata. Intanto il Comune in questi giorni ha ottenuto altri fondi statali per il bando Mit "Qualità dell'abitare" con 1,8 milioni per il completamento della ristrutturazione. L'assessore Albore Mascia ha concluso:

"Con questa somma potremo procedere all'acquisto degli arredi e dei macchinari di scena, coprendo così il lotto di lavori per il quale mancavano le risorse. In questo modo  possiamo procedere al completamento delle scale interne, alla ristrutturazione completa dei camerini e del Foyer, alla sistemazione degli infissi, alla realizzazione di tutti gli impianti. Dovremmo riuscire a portare a termine la sistemazione entro 18-24 mesi. Per Pescara è un importante traguardo, intanto perché aggiunge qualità al distretto culturale di Pescara Vecchia, con i suoi musei e con la prospettiva dell'area archeologica al Rampigna, poi perché rivaluta un bene fortemente identitario della città, delle sue radici".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svelata la facciata restaurata del teatro Michetti: in arrivo 1,8 milioni per completare i lavori

IlPescara è in caricamento