rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Politica Riviera Nord

Dopo anni di abbandono l'ex Fea diventa un polo museale

Lo ha fatto sapere il sindaco Masci illustrando i dettagli del progetto. A febbraio il parcheggio cesserà di esistere per l'avvio del nuovo cantiere

L'ex Fea diventerà un nuovo polo museale di Pescara. Lo ha annunciato il sindaco Masci illustrando i dettagli dell'importante progetto che riqualifica un'area e una struttura abbandonata da anni dove regnava il degrado con decine di senzatetto e tossicodipendenti che vi trovavano rifugio.

L'area, di proprietà della Regione, è stata ufficialmente consegnata alla società italiana immobili del gruppo Gravina che realizzerà un complesso recuperando l'immobile esistente, ed ospiterà sul lato fronte-mare un incubatore per associazioni e progetti culturali; la quota retrostante degli spazi sarà invece destinata al ruolo di distretto museale per esposizioni ed eventi. Al posto del parcheggio sorgerà un giardino artistico che nei desiderata dovrebbe divenire un’oasi di particolare bellezza estetica. Pescara vedrà quindi in tempi brevi la nascita di un museo di arte moderna che sarà luogo di attrazione turistica e culturale della città.

Masci ha spiegato che il rilascio della concessione edilizia ora è al vaglio degli uffici comunali e una volta verificate tutte le compatibilità potranno essere assegnati i permessi a costruire. Il parcheggio da 80 posti gestito da Pescara Multiservice non sarà più in uso dai primi di febbraio, con l'accordo raggiunto con l'impesa che lascerà utilizzare l'area di sosta fino alla fine di gennaio come promesso agli abbonati.

Un'ampia porzione sarà recintata, per consentire l’avvio di alcune operazioni prodromiche al cantiere vero e proprio. Dal 1 febbraio il parcheggio sarà totalmente dismesso. Si tratta comunque di un’opera di riqualificazione importante che regalerà a Pescara una struttura culturale di altissimo livello

La disponibilità dei posti diminuirà gradualmente nel tempo, e l'abbonamento per l'ex Fea consente l'accesso ai parcheggi dell'area di risulta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo anni di abbandono l'ex Fea diventa un polo museale

IlPescara è in caricamento