menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Fea, la proposta di Di Iacovo: "Utilizzare gli edifici per fini sociali"

Il consigliere di Sinistra e Libertà Giovanni Di Iacovo ha depositato in Comune una mozione per chiedere di riqualificare l'area dell'ex Fea, utilizzando gli edifici per scopi sociali

Il consigliere di Sinistra e Libertà Giovanni Di Iacovo ha depositato in Comune una mozione per chiedere di riqualificare l'area dell'ex Fea, utilizzando gli edifici per scopi sociali.

"Il vecchio deposito ferroviario e di autobus che si affaccia sul tratto centrale della riviera di Pescara ( tra le vie Foscolo, Manzoni e il Lungomare Matteotti) e che da molti è chiamato "Fuori uso 97" per via della scritta sul fronte dell'edificio.
In quest'area insistono edifici risalenti al 1928/29,  sono esempi di pregevole architettura ferroviaria minore che costituiscono un'importante testimonianza della prima ed unica rete ferro-tramviaria elettrificata e a scartamento ridotto che unisce Pescara a Penne." ha detto Di Iacovo, che ritiene utile la soluzione di creare parcheggi nell'area esterna, chiedendo però di riqualificare le strutture degli edifici ferroviari, destinandole a giovani ed anziani.

"Non cancelliamo sbrigativamente un altro pezzo della memoria di Pescara ma integriamo il parcheggio che nascerà recuperando e rendendo vivibili i piccoli storici edifici nell'area Ex- Fea". conclude Di Iacovo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento