menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex Cofa: il Comune scrive alla Regione per la bonifica

L'assessore Seccia ha inviato alla Regione la richiesta per un vertice riguardante la bonifica dell'ex Cofa di Pescara. Intanto Masci rassicura: "I fondi sono disponibili"

L'amministrazione comunale di Pescara, con l'assessore Seccia, ha inviato alla Regione Abruzzo la richiesta di un vertice per concordare, in tempi brevi, l'avvio dei lavori di bonifica dell'area dell'Ex Cofa, lungo la riviera sud di Pescara.

"Al di là degli interrogativi su procedure passate che hanno sollevato molte perplessità, oggi ci preme risolvere in modo tempestivo la problematica igienico-sanitaria" ha detto Seccia che ha scritto all'assessore Carpineta per concordare un incontro a breve.

Intanto proprio l'assessore regionale Carpineta ha fatto sapere che il il 12 ottobre ci sarà un sopralluogo assieme alla Asl. L'area dell'Ex Cofa è ancora affidata in comodato al Comune, e presto si procederà alla riconsegna alla Regione, che a quel punto provvederà a mantenere i livelli necessari di custodia dell'area ed interverrà in base alle prescirzioni della Asl per quanto riguarda l'eternit.

L'assessore Masci, invece, ha confermato che i fondi per la bonifica ambientale sono già disponibili presso l'assessorato al Patrimonio. "Vorremmo che quel sogno dei cittadini di Pescara, che finora ha generato solo parole in libertà da parte dei soliti "soloni", di poter finalmente godere, all'altezza della riviera di Portanuova, della poesia dell'incontro tra il fiume ed il mare, si concretizzi sul serio".

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento