Emergenza topi, sopralluogo della commissione ambiente: "Primi risultati degli interventi messi in campo"

Il presidente Petrelli ha spiegato che i primi interventi massicci soprattutto nella zona nord hanno iniziato a dare i loro frutti, anche se la guardia resta alta

Primi risultati positivi per le operazioni a tappeto di derattizzazione messe in campo dall'amministrazione comunale dopo le numerose segnalazioni avvenute nelle ultime settimane per la presenza costante, soprattutto in centro e nella zona nord, di ratti e topi lungo le strade e marciapiedi.

La commissione Ambiente, presieduta da Ivo Petrelli, ha eseguito oggi un sopralluogo in viale Bovio, vicino alla chiesetta di Sant'Anna, dove nei giorni scorsi erano state avvistate nidiate di topi fra i cassonetti dei rifiuti e le caditoie nei marciapiedi. Petrelli ha spiegato che le trappole con veleno posizionate dal personale di Ambiente Spa hanno già permesso di rinvenire almeno 10 ratti morti. Al sopralluogo era presente anche l'assessore Del Trecco. Il presidente ha spiegato che è stata messa in campo una squadra operativa addetta a questo servizio, identificabile dai cittadini con apposite pettorine, che sta battendo viale Bovio, via Raffaello, via Canova, piazza Duca degli Abruzzi.

Le operazioni di Ambiente proseguono con cadenza quotidiana e andranno avanti sino a quando non ci saranno più segnalazioni. Non solo proprio oggi l’assessore Del Trecco ha annunciato di aver ricevuto dalla Regione Abruzzo la notizia dello svuotamento e sgombero delle suppellettili, scrivanie, armadi e cassettiere, ancora esistenti nella sede dismessa di via Raffaello, dove però erano rimaste le porte aperte, diventando, in modo automatico, un probabile rifugio per i roditori. Svuotato l’edificio, ora potrà intervenire Ambiente Spa per la derattizzazione a fondo dell’immobile, che comunque destava preoccupazioni anche tra i residenti

I commercianti si sono detti soddisfatti del tempismo dimostrato dall'amministrazione, mentre fra dieci giorni verrà tracciato un bilancio della situazione sotto il profilo ambientale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Carenza di vitamina D: 10 alimenti per integrarla e rafforzare il sistema immunitario

  • Marsilio annuncia: "Proroga di una settimana della zona rossa per l’Abruzzo"

Torna su
IlPescara è in caricamento