rotate-mobile
Elezioni

Infrastrutture, Di Pasquale (Forza Italia) al candidato sindaco Pettinari: "Non sa di che parla, politicamente disarmante"

Il consigliere comunale replica alle critiche sollevate su porto, aeroporto e stazione ferroviaria (area di risulta) e non fa mancare il sarcasmo sul collegamento via mare con la Croazia e l'area di risulta: "Propone un concorso di idee, ma siamo già alla bonifica. Come fa a non saperlo?"

Arriva dal consigliere comunale di Forza Italia Alessio Di Pasquale la replica alle critiche sollevate dal candidato sindaco Domenico Pettinari che porta avanti il suo progetto civico, in merito alla gestione di porto, aeroporto e stazione ferroviaria fatte in occasione della presentazione del suo programma elettorale sul rilancio delle tre infrastrutture.

“È politicamente disarmante – esordisce Di Pasquale -: negli ultimi anni non si è mai interessato di determinate questioni e oggi, nella sua corsa per le elezioni comunali, mette insieme una serie di idee e proposte che dimostrano quanto l'aspirante sindaco sia distante dalle vicende pescaresi. Parla di porto e aeroporto senza neppure conoscere le reali competenze del Comune, che confonde con la Regione, e affastella proposte di vario genere senza un'idea di insieme, ma anche senza conoscere quanto fatto fino a oggi. Se per anni ha parlato di legalità – chiosa -, adesso si lancia sulle 'porte di accesso alla città', come le chiama l'ex pentastellato”.

Particolarmente critico e sarcastico Di Pasquale sull'annuncio fatto in merito alla possibilità di ripristinare il collegamento turistico con l'altra sponda dell'Adriatico dato che, ricorda lui stesso, i bandi la Camera di commercio li ha fatti senza però trovare operatori interessati. “Tira in ballo presunti imprenditori pronti a collegare le due sponde e credo sia davvero un peccato che questi imprenditori non si siano fatti avanti, su impulso di Pettinari, quando sono stati pubblicati dalla Camera di commercio i due avvisi per individuare un operatore economico a cui affidare il servizio di trasporto passeggeri nel periodo estivo, assicurando un contributo per far ripartire il collegamento tra Pescara e la Croazia”, afferma infatti il consigliere di Forza Italia.

“Devo ricordare a Pettinari che quella fu una iniziativa intrapresa da più enti, compreso il Comune, tutt'altro che assente su questo fronte – precisa -; e devo ricordare a Pettinari che per far conoscere Pescara, abbiamo creato una apposita app, 'Vivi Pescara', che fornisce tutte le informazioni sulla città non solo a chi arriva in stazione o all'aeroporto” aggiunge spostando l'attenzione sull'altra infrastruttura citata.

Quindi la stazione e in particolare l'area di risulta. “La riqualificazione di cui parla è sempre più vicina e stiamo per cogliere un risultato che chi ci ha preceduto non ha neppure sfiorato – continua Di Pasquale -. Pettinari propone un concorso di idee mentre si è già arrivati alla fase della bonifica dell'area di risulta per poi procedere alla realizzazione del progetto che già prevede parco e parcheggio:come fa a non saperlo?”, si chiede. “Per la legalità che ritiene di dover ripristinare nell'area di risulta sono certo che le forze dell'ordine e la polizia locale sapranno continuare a lavorare con ottimi risultati come hanno fatto fino a oggi”, dice ancora.

Quindi il porto e il famoso dragaggio di cui, continua, “si è occupato proprio il Comune con interventi straordinari e vedremo presto composti tutti i tasselli del nuovo porto. Il secondo lotto è stato appaltato, l'Ati (Associazione temporanea di imprese) che ha vinto si sta occupando del progetto esecutivo che deve andare a Valutazione di impatto ambientale nazionale (Via): passaggi complessi, procedure lunghe che non si risolvono con una passeggiata come pensa Pettinari”.

“Non sfugge, poi – conclude - che Pettinari abbia convocato la stampa due giorni prima dell'avvio dei lavori per l’allungamento della pista aeroportuale che consentirà di ospitare nuovi voli: ma anche su questo il consigliere regionale appare non informato”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture, Di Pasquale (Forza Italia) al candidato sindaco Pettinari: "Non sa di che parla, politicamente disarmante"

IlPescara è in caricamento