menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
GIanluca Baldini

GIanluca Baldini

Gianluca Baldini, candidato sindaco di Pescara, e la sua propaganda porta a porta

Il giovane imprenditore è sostenuto in questa campagna elettorale dalla lista "Riconquistare l'Italia", in rappresentanza del Fronte Sovranista Italiano. Il suo obbiettivo è riconquistare la fiducia degli astensionisti

Niente cene, comizi e propagande elettorali. Il metodo scelto da Gianluca Baldini per raccogliere consensi è un contatto quasi evangelico con l'elettore, fatto di incontri diretti casa per casa, nelle strade, tra la gente, dialogando ed esponendo il programma di governo cittadino che lui stesso ha sintetizzato in un opuscolo graficamente molto originale.
La stampa si presenta come una prima pagina di un quotidiano che richiama alla memoria il giornale di denuncia citato nel romanzo "Fontamara" di Ignazio Silone.

Nel foglio sono trascritti i punti chiave del progetto politico e una breve biografia del candidato sindaco di Pescara. La lista "Riconquistare l'Italia" si presenta alle prossime consultazioni amministrative di maggio con l'intenzione di intercettare l'elettorato assente e disamorato e di riportarlo alle urne con argomentazioni incisive ed efficaci.

«Lavoreremo per presentare il piano di attuazione di un programma condiviso da chi, come noi, crede che sia prioritario riconsegnare ai cittadini una città più bella, più pulita, più salubre, più sicura». Baldini punta l'accento sullo sviluppo delle aree verdi e sulla mobilità ecosostenibile, con un'attenzione particolare al piccolo commercio e alle botteghe artigiane, per riportare Pescara ai fasti del passato.
Armato di entusiasmo e passione, il 37enne laureato in Scienze della Comunicazione e prossimo al dottorato in Economia internazionale, vuole rilanciare l'offerta turistica e balneare e si ispira agli ideali del Fronte Sovranista Italiano. «Nelle prossime settimane mi vedrete in giro per la città a distribuire materiale informativo per spiegare a chi non ancora mi conosce le ragioni del mio impegno».

gianluca baldini-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento