Domenica, 24 Ottobre 2021
Elezioni Regionali 2019

Sicurezza a Pescara, Salvini: "Lavoreremo affinché questa città sia ancora migliore"

Il ministro dell'Interno è intervenuto oggi pomeriggio in conferenza stampa dopo aver partecipato a un vertice sulla sicurezza in città che si è tenuto nel palazzo della Prefettura: "Gli abruzzesi sono reattivi a collaborare"

"Sono contento di iniziare l'anno qui a Pescara per la sicurezza. Ho ricevuto dati importanti con una diminuzione dei reati del 13%. Dal Ministero arriveranno 900mila euro per il sistema di videosorveglianza soprattutto nei quartieri periferici".

Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, oggi pomeriggio in conferenza stampa dopo aver partecipato a un vertice sulla sicurezza in città che si è tenuto nel palazzo della Prefettura:

"Mi dicono che nel carcere di Pescara ci siano ancora affiliati dei Casamonica e prenderemo provvedimenti per il trasferimento, non essendo quello un istituto penitenziario di massima sicurezza. Lavoreremo affinché questa città sia ancora migliore. L'Abruzzo, se non immune, non è ancora aggredito dalle criminalità mafiose. C'è una presenza di Est Europa, Nordafrica e rom per droga, prostituzione e racket. Aumenteremo il numero di uomini in divisa in questo territorio. La popolazione abruzzese mi sembra reattiva a collaborare rispetto ad altre realtà".

"Particolare attenzione" sarà rivolta ai Canapa Shop, che "stanno nascendo numerosi". Salvini ha anche promesso lo sgombero delle case popolari occupate abusivamente "per rispetto delle oltre 600 famiglie che attendono":

"Siamo già a 8 sgomberi di 8 famiglie rom - ha spiegato il ministro - e questo è un tema che verrà attenzionato in modo particolare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza a Pescara, Salvini: "Lavoreremo affinché questa città sia ancora migliore"

IlPescara è in caricamento