rotate-mobile
Elezioni Regionali 2019

Elezioni regionali 2019, Legnini sfida Marsilio e Marcozzi: "Posso batterli"

Alla vigilia del voto del prossimo 10 febbraio, il candidato governatore per il centrosinistra attacca i suoi avversari: "Uno non conosce la regione, l'altra replica messaggi demagogici già falliti altrove"

Giovanni Legnini, candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione, è convinto di poter vincere le elezioni di domenica prossima, 10 febbraio. Parlando con l'Adnkronos, l'ex vice presidente del Csm respinge l'idea degli avversari, Marco Marsilio (centrodestra) e Sara Marcozzi (M5S), secondo cui gli unici veri competitor in campo siano loro stessi:

"La rappresentazione che danno la destra e i Cinque Stelle è falsa. Tutti sanno che io guido una coalizione ampia e plurale con 8 liste espressione del civismo, del centrosinistra, di componenti cattoliche e liberali. L'Abruzzo si è trasformato in un campo di battaglia fra Lega e 5 Stelle, divisi su tutto, e all'interno della destra, con Berlusconi che parla di un governo di incapaci che deve cadere al più presto, e Salvini che viene a fare propaganda sulle misure del governo, tentando di occultare gli enormi problemi del Paese, dalla recessione all'isolamento internazionale. La verità, che loro conoscono, è che noi siamo in forte e costante ascesa e domenica possiamo vincere".

Quanto ai punti deboli degli avversari, Legnini sottolinea:

"Il candidato di destra è un senatore romano che non sa nulla dei problemi dell'Abruzzo. La candidata M5S replica messaggi demagogici già falliti in altre esperienze di governo come Roma. Il nostro è un programma costruito con gli abruzzesi e per l'Abruzzo: lavoro, ambiente e salute, le ricostruzioni, la grande riforma dell'istituzione regionale. Questi sono gli obiettivi fondamentali che abbiamo declinato con misure e iniziative dettagliate che stanno convincendo gli elettori".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali 2019, Legnini sfida Marsilio e Marcozzi: "Posso batterli"

IlPescara è in caricamento