rotate-mobile
Elezioni Regionali 2019

Indagato per Rigopiano, il Pd fa fuori Di Marco dalla corsa per le regionali

Ovviamente deluso il diretto interessato, che ha ricevuto una lettera di solidarietà da parte del presidente dell’Assemblea provinciale, Emanuele Pavone: "Ma continuerò a sostenere il partito"

Il fatto che fosse indagato per la vicenda di Rigopiano ha creato alcuni imbarazzi in casa Pd, e così alla fine il partito ha deciso di far fuori l'ex presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco, dalla corsa per le elezioni regionali,

Ovviamente deluso il diretto interessato, che ha ricevuto una lettera di solidarietà da parte del presidente dell’Assemblea provinciale del Pd, Emanuele Pavone. Questo quanto dichiarato da Di Marco:

«Sono grato a Pavone per la sua franchezza. Mi rammarico che il segretario regionale del partito, Renzo Di Sabatino, già collega presidente della provincia di Teramo, ed il segretario provinciale Enisio Tocco, che di riflesso esegue, restino in silenzio, mentre lavorano alla mia esclusione. Il Pd, che comunque sostengo, merita di più e di meglio».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato per Rigopiano, il Pd fa fuori Di Marco dalla corsa per le regionali

IlPescara è in caricamento