Berlusconi influenzato: annullati gli impegni a Teramo ma conferma l'appuntamento di Pescara

L'ex premier è stato colpito dall'influenza che lo ha costretto questa mattina ad annullare gli impegni a Teramo, ma ha confermato la partecipazione all'evento del Porto Turistico di Pescara

Anche l'ex premier Berlusconi vittima del picco influenzale. Il leader di Forza Italia, che da ieri è in Abruzzo per una serie di incontri ed appuntamenti in vista delle prossime elezioni, questa mattina è stato costretto ad annullare gli impegni a Teramo a causa del suo stato di salute.

Ma non ha rinunciato a partecipare all'evento delle 18.30 in programma al Porto Turistico di Pescara, a sostegno del candidato presidente del centrodestra Marsilio. Berlscuoni si era anche scusato per il cambio di programma:

"Però lo sapete, non mi ferma nessuno: né l'influenza né i Cinque Stelle, che forse me l'hanno augurata perché qui sono venuto per vincere. Mi scuso con i tanti amici che mi aspettavano e prometto di tornare per festeggiare la vittoria".

Dal palco dell'ex Cofa, Berlusconi ha prima scherzato sul fatto di aver preso quattro tachipirine per poter essere presente, e poi si è detto molto fiducioso in merito all'esito delle elezioni regionali del 10 febbraio ed anche per quelle europee e comunali a Pescara del 26 maggio:

"Ho un sentimento quasi di certezza che vinceremo ora e a maggio".

E sul Governo è netto:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo è un governo innaturale, con  filosofie e valori assolutamente opposti, un governo che governa male  e che ci porta dritti verso una grave recessione. La Lega ha firmato con noi un programma in cui si impegna per meno tasse, meno burocrazia, meno Stato, più  Infrastrutture, ma non si oppone al M5S in un governo il contrario: la pressione fiscale è aumentata, c'è più burocrazia, si parla di  nazionalizzazioni, le aziende soffocano e le grandi opere, pedemontane e bretelle sono bloccate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno scambio di sguardi e c'è il colpo di fulmine, l'appello di una ragazza pescarese alla ricerca del suo principe azzurro

  • Arriva a Pescara per il matrimonio della sorella ma scopre di essere ricercato: fermato all'aeroporto

  • Gli auguri di Pep Guardiola e Manuel Estiarte ad un commerciante di abbigliamento di Pescara [VIDEO]

  • Studente chiama la polizia per un furto in casa, ma gli agenti trovano 6 chili di droga nella stanza del coinquilino [FOTO]

  • Acerbo: "I polmoni sono di nuovo sotto attacco e l'indice di infiammazione è risalito"

  • Acerbo aggiorna sulle sue condizioni di salute: "Le cose vanno molto meglio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento