rotate-mobile
Elezioni

Elezioni politiche, alla camera e al senato è trionfo centrodestra: Fratelli d'Italia fa il "botto", giù la Lega

Come nel collegio Pescara-Teramo anche a livello regionale il Movimento 5 Stelle supera il Partito democratico: il centrosinistra unito è secondo, ma non arriva al 22 per cento delle preferenze

Il voto regionale alla Camera

Trionfa il centrodestra con il 47,67 per cento delle preferenze. Primo partito si conferma Fratelli d'Italia con il 27,87 per cento delle preferenze. Bene Forza Italia con l'11,10 per cento, mentre la Lega anche sul territorio si conferma in calo con l'8,03 per cento delle preferenze. La lista Noi Moderati si ferma allo 0,68 per cento delle preferenze.

Sebbene il centrosinistra, come coalizione, sia secondo con il 21,87 per cento delle preferenze, secondo partito a livello regionale, così come nel collegio Pescara-Teramo, è il Movimento 5 Stelle che con il 18,52 per cento delle preferenze supera il Partito democratico che incassa il 16,57 per cento dei voti. Il centrosinistra, nel complesso, ottiene il 21,87 per cento delle preferenze con Impegno Civico di Di Maio anche in questo caso fanalino di coda con lo 0,62 per cento delle preferenze (Alleanza Verdi e Sinistra 2,71 per cento e +Europa 1,97 per cento).

Azione di Calenda ottiene il 6,30 per cento delle preferenze. Seguono Italexit con l'1, Unione Popolare con l'1,72 per cento, Vita con lo 0,47 per cento e Alternativa per l'Italia con lo 0,27 per cento.

Il voto regionale al Senato

Centrodestra vincente anche al Senato in Abruzzo con il 48,51 per cento delle preferenze. Anche in questo caso FdI si conferma primo partito con il 27,39 per cento delle preferenze. In coalizione Forza Italia ottiene il 12,16 per cento con la Lega che conferma il suo calo e incassa l'8,30 per cento dei voti. La lista Noi Moderati si ferma allo 0,66 per cento.

Per il centrosinistra il dato delle preferenze è del 21,41 per cento con il Partito democratico al 16,18 per cento, Alleanza Verdi e Sinistra al 2,64 per cento, +Europa all'1,96 per cento e Impegno Civico di Luigi Di Maio allo 0,63 per cento.

Anche al senato il Movimento 5 Stelle supera il Partito democratico con il 18,55 per cento delle preferenze. Meglio che alla Camera l'esito del Voto per Azione di Calenda che ottiene il 6,05 per cento dei voti. Seguono Italexit con l'1,92 per cento, Unione Popolare (1,61 per cento), Italia popolare e sovrana (1,26 per cento) Vita (0,44 per cento) e Alternativa per l'Italia (0,26 per cento).

(Le percentuali del sito Eligendo si riferiscono a 1.623 sezioni scrutinate su 1.635 per la Camera e 1.629 / 1.635 per il Senato).

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche, alla camera e al senato è trionfo centrodestra: Fratelli d'Italia fa il "botto", giù la Lega

IlPescara è in caricamento