Elezioni comunali 2011

Elezioni Penne 2011: intervista a Marino Marini

Oggi abbiamo chiacchierato con l'avvocato Marino Marini, candidato sindaco per la lista Insieme Forza e Libertà Per Penne. Ecco cosa prevede nel dettaglio il suo programma elettorale

Oggi abbiamo chiacchierato con l’avvocato Marino Marini, candidato sindaco per la lista Insieme Forza e Libertà Per Penne. Ecco cosa prevede nel dettaglio il suo programma elettorale

Quali sono i punti principali del suo programma elettorale?
Alla base del nostro programma elettorale abbiamo posto il miglioramento della viabilità ordinaria di Penne, il rilancio del centro storico e del turismo.

Come giudica la situazione attuale di Penne?
Penne è in uno stato di decadenza da 20/30 anni. Il mio obiettivo è quello di rilanciare la capitale vestina con un gruppo di giovani slegati da qualsiasi schema e gioco politico.

Perchè i cittadini dovrebbero votarla?
I pennesi dovrebbero votarmi perché siamo l’unica lista fuori dai partiti. Le segreterie provinciali dei partiti vengono a Penne solo per rubare voti e non per fare l’interesse della città. I cittadini di Penne hanno in Forza e Libertà l'unica vera alternativa politica.

Indichi tre priorità che intende affrontare a Penne
Le priorità da affrontare sono a mio avviso il rilancio del turismo, il miglioramento della viabilità ordinaria, e il recupero delle bellezze culturali ed artistiche del centro storico.

La sua lista, a detta dei rumors di paese, è vista dai più come quella che ruberà voti importanti ma che non potrà puntare in alto. Cosa ne pensa?
 I voti non sono di nessuno. Prenderemo i voti di chi ci vorrà sostenere. Per attirare gente nei nostri comizi, a differenza delle altre liste, non abbiamo bisogno di offrire porchetta o far intervenire l’Onorevole di turno. Sono convinto di vincere perché è sempre tanta la gente che ci sostiene e che ha fiducia nella nostra lista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Penne 2011: intervista a Marino Marini

IlPescara è in caricamento