menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Francavilla 2011: intervista a Gianluca Mastrangelo

In occasione delle elezioni comunali, abbiamo intervistato il candidato sindaco di Francavilla al Mare Gianluca Mastrangelo, sostenuto dalle liste Città Invita e Liberamente popolare

In occasione delle elezioni comunali, abbiamo intervistato il candidato sindaco di Francavilla al Mare Gianluca Mastrangelo, sostenuto dalle liste Città Invita e Liberamente popolare.

-Quali sono i punti principali del suo programma elettorale?

La mia città necessita di un nuovo sistema politico, di turismo e lavoro, di una pianificazione per lo
sviluppo socio-economico e di una migliore qualità della vita. Per raggiungere questi obiettivi sono
importanti la partecipazione dei cittadini e la trasparenza degli amministratori. Una “città d’arte e
turismo” deve avere il turismo come base del rilancio economico, secondo una politica che parta dai
nostri beni culturali e paesaggistici, che si colleghi strategicamente all’aeroporto d’Abruzzo e possa
attingere ai fondi comunitari. Lo sviluppo economico va pianificato, non solo con una buona spesa
pubblica, ma anche attraverso la ricerca di risorse (found-raising e patternship pubblico-privato) e
rafforzando l’identità locale. Infine la qualità della vita dei francavillesi va migliorata, per noi e i
nostri figli, attraverso l’uso di energie rinnovabili, isole pedonali e parchi pubblici, per una città a
dimensione famigliare.

-Come giudica la situazione attuale di Francavilla al Mare?

Francavilla ha bisogno di uomini e donne che contribuiscano al miglioramento della cosa pubblica,
in modo onesto e con competenza, attraverso progetti che guardino alle eccellenze europee,
prefiggendosi obiettivi raggiungibili e proponendo strumenti concreti di attuazione. Come sosteneva
in un ultimo nostro incontro con i cittadini francavillesi, il candidato consigliere della lista
Liberamente popolare, Paolo D’Addario, a noi sta a cuore l’attenzione al cittadino, che è prima
di tutto una persona, inserita in una collettività, quindi vanno rappresentate le esigenze e i bisogni
attraverso una partecipazione democratica di tutti.

-Perchè i cittadini dovrebbero votarla?

Perché siamo stanchi delle logiche dei partiti basate sugli interessi dei pochi; perché noi siamo il
presente e vogliamo lavorare per il futuro della nostra città; perché insieme possiamo dare un nuovo
volta alla nostra città.

-Indichi tre priorità che intende affrontare a Francavilla al Mare


Certamente la prima priorità è la prossima stagione turistica, quindi sarà necessario strutturare
un programma estivo che comprenda le manifestazioni precedenti e cerchi di generare altre
forme di turismo, legato alle bellezze naturali locali e regionali, all’arte, alla cultura, alle tipicità
dell’agricoltura, della pesca e dell’enogastronomia. In secondo luogo, la nuova amministrazione
dovrà puntare alla trasparenza e alla legalità, attraverso l’istituzione di una webcam nella sede del
consiglio comunale, affinchè i cittadini siano partecipi di tutte le decisioni prese e possano valutare
il lavoro degli amministratori. Infine è fondamentale creare dei comitati di categoria, di quartiere
e di associazioni, che possano comunicare con continuità e produttivamente non con il politico di
turno che abbia un bacino di clientela, bensì con l’ente comunale che si pone in modo chiaro ed
efficiente al servizio delle esigenze della collettività.

(foto: IlCentro.it)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Attualità

Prenotazioni vaccini per la fascia 50-59 anni al via, ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento