menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni Francavilla 2011: intervista a Carlo De Felice

In occasione delle prossime elezioni comunali del 15 e 16 maggio a Francavilla al Mare, abbiamo intervistato il candidato Carlo De Felice del centrodestra

In occasione delle prossime elezioni comunali del 15 e 16 maggio a Francavilla al Mare, abbiamo intervistato il candidato sindaco Carlo De Felice del centrodestra.

De Felice è sostenuto da Pdl, Fli, Udc, La destra, Forza Francavilla e Forza del Sud.

Quali sono i punti principali del suo programma elettorale?
Sono diversi i punti alla base del mio programma elettorale. In primis servirà un risanamento delle finanze pubbliche, l'alleggerimento della pressione fiscale e il miglioramento dell'arredo urbano. Cercheremo inoltre di migliorare la sicurezza della città attraverso telecamere e Wi-Max. Mi preme anche il discorso riguardante la Tenenza dei Carabinieri e l'istituzione della Polizia Locale. Per quanto rigurada il turismo è nostra intenzione puntare su un tavolo permamente sul turismo e sul completamento del porto turistico.

Come giudica la situazione attuale di Francavilla al Mare?
Attualmente Francavilla non è una città bella ed accogliente, ha perso da troppo tempo il suo status di perla dell'Adriatico, a causa di una dissennata amministrazione che negli ultimi 10 anni ha portato la città sull'orlo del dissesto e causato un'incuria che è sotto gli occhi di tutti.
 
Perchè i cittadini dovrebbero votarla?
I cittadini dovrebbero votarmi perché la mia coalizione è unita, compatta, fatta di uomini seri e competenti, e ha la possibilità reale, concreta e riconosciuta di riannodare quella filiera istituzionale che dal Comune arriva in Provincia, in Regione, al Governo nazionale e in Europa. Solo così sarà possibile avere acesso diretto alle fonti di finanziamento per far ripartire Francavilla. Io sono l'unico candidato del Pdl in questa competizione e la vicinanza di ministri, sottosegretari e parlamentari nazionali ed europei testimonia la capacità di interlocuzione che potrò avere quando sarò sindaco.
 
Indichi tre priorità che intende affrontare a Francavilla al Mare
Innanzitutto lo sblocco del cantiere sequestrato del porto turistico con la ripartenza dei lavori. Altra priorità sarà un piano per abbellire la città, farla tornare accogliente con manutenzioni ordinarie e straordinarie su tutto l'arredo urbano. Terza priorità che intendo affrontare sarà  la riduzione della Tarsu, scorporando dal conteggio dei metri quadri sui quali si basa la tassazione le pertinenze e gli accessori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Attenzione al razzo cinese: l'ironia corre sul web [FOTO]

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento