Elezioni comunali 2011

Cugnoli: elezioni 2011, intervista a Lanfranco Chiola

Lanfranco Chiola, candidato per la lista" Continuiamo insieme per Cugnoli" sostiene che le priorità del paese sono: ricostruzione centro storico, centro aggregazione per giovani e miglioramento dei servizi

Per la lista “Continuiamo insieme per Cugnoliabbiamo intervistato il candidato sindaco Lanfranco Chiola.

Quali sono i punti fondamentali del suo programma elettorale?

“Il programma amministrativo della lista “Continuiamo insieme per Cugnoli” comprende una serie di proposte che, nell'ottica della continuità del lavoro svolto dalla maggioranza uscente, vedono sempre protagonisti Comunità e Amministrazione.
I nuclei fondanti di questo progetto sono: il completamento della ricostruzione post terremoto attraverso interventi miranti da un lato a delineare una cornice di riferimento condivisa tra cittadinanza, Amministrazione e Università, e dall'altro a favorire una più incisiva rivitalizzazione del tessuto socio-culturale del paese; la quotidiana presenza del Sindaco la cui attività è supportata dagli Amministratori Comunali; la continuità delle idee e delle pratiche messe in atto dall'Amministrazione Comunale, finalizzate ad assicurare la partecipazione dei cittadini alla vita democratica e sociale del paese; il prosieguo delle scelte politico-amministrative tendenti a garantire il miglioramento dei servizi e il potenziamento dell'innovazione, nel rispetto dei principi di efficienza e di efficacia.
Intendiamo creare uno spazio dedicato alla cultura e allo sport, aperto ai cittadini di tutte le età. Nostro obiettivo è continuare il processo di rivitalizzazione socio-culturale e ricreativo del paese.

La ricostruzione post-terremoto deve tener conto delle linee guida elaborate concretamente insieme alla Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi G. d'Annunzio. Scopo principale della lista è quello di continuare sulla strada dell'efficace e fattiva collaborazione con la scuola, con i suoi operatori e con le altre agenzie educative attraverso raccordi che consentano una progettazione formativa integrata rispondente ai bisogni del territorio.

Vogliamo proseguire nella realizzazione di un bilancio più sostenibile attraverso un'ulteriore ottimizzazione delle spese, la riduzione delle tariffe, la stipulazione di ulteriori accordi e convenzioni con le amministrazioni limitrofe e la realizzazione dell'Unione dei Comuni per la gestione di servizi associati. In accordo con gli enti preposti, proponiamo di portare avanti la progettazione relativa al completamento della rete idrica e fognaria su tutto il territorio comunale.

Altri obiettivi importanti da noi previsti sono l'implementazione del sito internet e la realizzazione della banda larga, la manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade comunali, il completamento della segnaletica orizzontale e verticale e l'ampliamento del cimitero. Intendiamo infine promuovere le risorse naturali e paesaggistiche del territorio attraverso la realizzazione di ippovie e passeggiate ecologiche. Dobbiamo valorizzare i prodotti tipici locali e promuovere le aziende di Cugnoli, creare itinerari turistici volti a far conoscere la tradizione enogastronomica e le peculiarità del centro storico.”

Come descrive la situazione di Cugnoli?
“Cugnoli è un paese prevalentemente agricolo, è presente una zona industriale e artigianale che conta circa 60 occupanti. Questa zona quindi fa da filtro in maniera piuttosto consistente. Purtroppo però molti giovani, come accade anche in molti paesi limitrofi, si spostano per cercare lavoro. Il turismo enogastronomico deve essere incentivato, valorizzando i prodotti locali e i tre agriturismi presenti sul territorio.”

Perchè gli elettori dovrebbero scegliere lei?
“Ho dimostrato dedizione al paese e intendo continuare il progetto di ricostruzione e manutenzione del centro storico di Cugnoli, iniziato 5 anni fa.”

Se dovesse essere eletto, quali sarebbero le tre priorità che affronterebbe?

“Innanzitutto proseguirei il programma di ristrutturazione di tutti gli edifici danneggiati dal sisma, per dare al paese la possibilità di rivalutare il centro storico. Propongo di creare centri di aggregazione per i giovani affinchè Cugnoli possa ripartire, non solo dal punto di vista architettonico, ma anche da quello socio-economico. Come terza priorità intendo completare la costruzione della palestra comunale, situata in prossimità del centro storico, in via Madonna del Carmine.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cugnoli: elezioni 2011, intervista a Lanfranco Chiola

IlPescara è in caricamento