menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pescara Futura e Rifondazione presentano i propri candidati

Se da una parte Carlo Masci presenta i suoi uomini candidati al Comune ed alla Provincia, a sostegno di Luigi Albore Mascia e Guerino Testa schierati dal centrodestra, dall'altra Rifondazione schiera Sandro Di Minco alla Provincia ed Acerbo al Comune, dopo la rottura con il centrosinistra.

Due presentazioni per due liste molto diverse, agli antipodi della realtà politica abruzzese, avvenute entrambe a Pescara nei giorni scorsi: quella di Pescara Futura / Rialzati Abruzzo di Carlo Masci, e quella di Rifondazione che schiera Sandro Di Minco per la poltrona in Provincia e Maurizio Acerbo al Comune di Pescara.

Carlo Masci, esponente storico del centrodestra, ritorna con la sua lista Pescara Futura, ora diventata Rialzati Abruzzo, ricca di candidati già impegnati in politica da anni, tra ex assessori e Presidenti del Consiglio provinciale, con obiettivi davvero ambiziosi.

Durante la presentazione ufficiale nella Sala Dei Marmi, infatti, Masci ha dichiarato di puntare ad un risultato in doppia cifra, un contributo che diventerebbe fondamentale per la vittoria sia di Albore Mascia al Comune, che di Guerino Testa alla Provincia.  Una lista civica che potrebbe essere una costola fondamentale per tutto il centrodestra.
Tra i nomi, spiccano in particolare quelli di Stefano Cardelli e Bernardo Fiorilli.

Chi invece ha deciso di correre da sola è Rifondazione, che presenta due rappresentanti illustri sia al Comune che alla Provincia.
Sandro Di Minco, assessore comunale a Loreto Aprutino, sarà in corsa per la poltrona provinciale, mentre Maurizio Acerbo si batterà per diventare il primo cittadino di Pescara.

Una campagna elettorale incentrata sul contrasto sia al centrodestra che al centrosinistra, più volte accusato da Rifondazione di non aver preso le distanze in maniera forte e coraggiosa dagli avvenimenti giudiziari che hanno colpito i vari D'Alfonso e Del Turco.

Rifondazione, quindi, spera di raccogliere i consensi degli elettori di sinistra, profondamente delusi e scontenti dall'operato delle Amministrazioni precedenti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento