Elezioni: a Torre de' Passeri un solo candidato sindaco, ma la vittoria non è sicura

A Torre de' Passeri ci sarà un solo ed unico candidato in corsa per la poltrona di sindaco alle prossime elezioni. Si tratta di Antonello Linari, primo cittadino uscente, per la lista civica "Uniti per Torre". Ma la vittoria non è certa, potrebbe esserci lo spauracchio dell'assenteismo

Se in alcune realtà la battaglia per diventare sindaco della città è aspra e serrata, con molti candidati in lista per l'elezione, non è così per Torre de' Passeri, dove in corsa c'è un unico candidato.

Si tratta di Antonello Linari, sindaco uscente, unico candidato della lista civica "Uniti per Torre". Una gara facile, dall'esito in apparenza scontato, ma in realtà non è così. Lo stesso Linari, infatti, ci tiene a sottolineare come la presenza di un' unica lista è sintomo dello scarso interesse e fiducia nella politica da parte dei cittadini di Torre, una sconfitta per la democrazia.

Proprio per questo, il programma del sindaco uscente è incentrato soprattutto al dialogo con tutti gli interlocutori possibili: dagli altri movimenti politici, anche di opposizione, ai commercianti e semplici cittadini, con la speranza di poter risolvere tutte le problematiche e venire incontro alle esigenze di tutti.

Dialogo, concretezza e rilancio dell'immagine di Torre de' Passeri tra gli obiettivi prioritari di Linari;proprio il coinvolgimento dei cittadini è il punto cruciale di queste amministrative.

Se, infatti, dovesse prevalere l'astensionismo, e quindi non si raggiungesse il quorum di legge del 50% dei votanti più uno, il comune potrebbe essere commissariato, un'ipotesi che di certo non fa piacere a nessuno.

Ecco dunque il senso dell'appello di Linari ai cittadini votanti per una significativa partecipazione al voto il 6 e 7 giugno 2008.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A "L'ingrediente perfetto" su La7 Roberta Capua prepara gli arrosticini in padella con burro e salvia [FOTO - VIDEO]

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • L'Abruzzo sarà zona gialla per 5 giorni fino al 15 gennaio, la nuova ordinanza di Speranza

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Vaccini Covid, dal 18 gennaio al via le prenotazioni per ultra 80enni e persone con disabilità

  • Maltempo in arrivo sull'Abruzzo, previsti neve e freddo: l'avviso della protezione civile

Torna su
IlPescara è in caricamento