rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Elezioni 2009

Il bilancio delle Amministrative in Abruzzo: trionfa il PDL

I risultati delle elezioni amministrative in Abruzzo segnano un cambiamento di rotta importante per quanto riguarda la politica regionale. Il centrodestra, infatti, conquista tutte e tre le province in cui si è votato: Chieti, Pescara e Teramo. Nei due capoluoghi, il PDL ottiene anche il Comune

Le elezioni amministrative in Abruzzo hanno mostrato come i cittadini abbiano voluto un cambiamento radicale per quanto riguarda il governo e l'amministrazione della Regione.

Il centrodestra ed in particolare il PDL, infatti, ottengono diversi successi al primo turno, molti dei quali insperati. Oltre al Comune di Pescara, con Albore Mascia, e la Provincia, con Guerino Testa, il partito di Berlusconi ha conquistato anche le altre due province dove si è votato, Teramo e Chieti.

A Chieti si è imposto il candidato Di Giuseppantonio sul presidente uscente del PD Coletti, mentre a Teramo, per soli 59 voti, il candidato del PDL Catarra ha ottenuto, davvero a sorpresa, la vittoria già al primo turno, anche se il PD vorrebbe il riconteggio delle schede visto l'esiguo scarto.

Sempre a Teramo, il centrodestra trionfa anche per il Comune, dove il candidato Brucchi ha presto il posto del dimissionario Chiodi, diventato presidente della Regione.

Molto bene anche l'IdV, che in diversi comuni della provincia di Pescara è diventato il primo partito di opposizione, mentre il PD perde in diverse roccaforti storiche.

Regione, tre province e due capoluoghi: questo il bilancio del PDL nel giro di un solo anno in Abruzzo. Dopo la frenata a livello nazionale del PDL, di certo Berlusconi non potrà ignorare la realtà abruzzese che lo ha premiato in maniera quasi inaspettata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bilancio delle Amministrative in Abruzzo: trionfa il PDL

IlPescara è in caricamento