rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Elezioni

I 4 candidati sindaco si confronteranno in un incontro nella Cassa Edile

L'appuntamento con Carlo Masci, Domenico Pettinari, Carlo Costantini e Gianluca Fusilli è in programma lunedì 27 maggio

Un duello vero e proprio a suon di progetti, promesse, domande e risposte in vista delle prossime elezioni dell’8 e 9 giugno.
Protagonisti i quattro candidati sindaco di Pescara: Carlo Masci, Domenico Pettinari, Carlo Costantini e Gianluca Fusilli.

Lunedì 27 maggio, alla Cassa Edile di Pescara situata in via Prati, saranno faccia a faccia con la speciale platea dei consulenti del lavoro, ma anche dei cittadini comuni che avranno intenzione di partecipare all'evento.

L'iniziativa, organizzata proprio dall'associazione Giovani Consulenti del Lavoro di Pescara e dei Giovani Consulenti del Lavoro dell'Aquila, con il patrocinio dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro di Pescara e dell’Ancl di Pescara, associazione Nazionale Consulenti del Lavoro, si inserisce all'interno di un convegno nel quale saranno sviscerate tematiche in materia di compensazione dei crediti e modifiche dell'apparato sanzionatorio in caso di omissione ed evasione contributiva.

Inoltre, saranno trattati gli interessanti temi della trasferta, del trasfertismo e del trasferimento. Prima dell'inizio dei lavori tecnici da parte dei consulenti del lavoro, dalle ore 15 si alterneranno i candidati sindaco: ognuno di loro avrà a disposizione 20 minuti per esporre i programmi elettorali e rispondere alle domande che la platea vorrà rivolgere loro. Domande che saranno incentrate soprattutto sul tema del lavoro, obiettivo centrale dell'evento.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Il neo eletto presidente dei Consulenti del Lavoro di Pescara, Paolo Cacciagrano: «I Consulenti del Lavoro di Pescara hanno invitato tutti i candidati sindaco a confrontarsi sulle tematiche economiche che interessano la cittadinanza e questi ultimi hanno accettato la convocazione. Il confronto riguarderà, in particolare, le problematiche del lavoro e i servizi che la prossima amministrazione metterà in campo per attuare concretamente la rivoluzione copernicana che vede il Comune come l’ente territoriale più importante del panorama costituzionale, in ragione della sua vicinanza ai cittadini. Il nostro Ordine intende porre a disposizione del Comune le proprie competenze per diffondere la cultura della legalità in tutti gli ambiti sociali e aiutare anche coloro che hanno più difficoltà a esercitare i propri diritti. In tale direzione il dibattito sarà carico di contenuti utili sia per l'esercizio del diritto di voto, sia per verificare ex post il raggiungimento degli obiettivi che ogni candidato si è prefisso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 4 candidati sindaco si confronteranno in un incontro nella Cassa Edile

IlPescara è in caricamento