menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Comunali, Civitarese attacca Alessandrini: "Non capì cosa accadeva attorno a lui"

L'ex assessore, presentando la sua lista civica, si è schierato contro il sindaco: "È una bravissima persona, ma non ha in alcun modo tentato di invertire quell'inesorabile processo legato al ruolo di determinati blocchi di potere"

"Alessandrini è una bravissima persona, ma non ha in alcun modo tentato di invertire quell'inesorabile processo, legato al ruolo di determinati blocchi di potere, ed è dunque diventato inevitabilmente responsabile".

Così l'ex assessore all'Urbanistica Stefano Civitarese, che stamane in Comune ha presentato la sua candidatura a sindaco di Pescara con la lista 'Coalizione civica per Pescara'.

Civitarese lasciò il proprio incarico dopo che il suo piano per la mobilità era stato bloccato da alcune componenti della maggioranza. In riferimento al sindaco uscente, Civitarese ha aggiunto:

"Dopo i problemi giudiziari riguardanti la vicenda del mare, pensò di rilanciare la propria azione chiamando degli assessori esterni, ma questa cosa creò delle contraddizioni, che esplosero nel tempo e che Alessandrini non fu in grado di governare, diventando responsabile quanto meno di non capire cosa stesse accadendo intorno a lui". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Masci piange Antonio Cremonese: "Una persona leale"

  • Cronaca

    Ruba due barattoli pieni di monete, arrestato in flagranza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento