rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Elezioni comunali 2014

Elezioni Pescara 2014: come si vota, voto disgiunto e doppia preferenza di genere

Ecco una breve guida alle possibilità di voto a disposizione per i cittadini alle prossime elezioni comunali in programma a Pescara il 25 maggio. Diverse le opzioni in base alla lista e al candidato sindaco scelto

A Pescara, città sopra i 15 mila abitanti, alle prossime elezioni comunali gli elettori avranno a disposizione varie possibilità per esprimere la propria preferenza, in base al candidato sindaco, alla lista, al candidato o ai candidati per il consiglio comunale.

In pratica l'elettore potrà:

1) tracciare un segno solo sul nome del candidato sindaco

2) tracciare un segno solo sulla lista scelta (il voto andrà alla lista ed al candidato sindaco di riferimento)

3) tracciando un segno sulla lista scelta e tracciando un segno sul nome di un candidato sindaco diverso da quello di riferimento della lista scelta (voto disgiunto)

Per quanto riguarda le preferenze per i consiglieri comunali, il nome va scritto indicando il cognome o anche il nome in caso di omonimia. La doppia preferenza di genere prevede la possibilità di indicare un secondo nome che però dev'essere obbligatoriamente di una donna, appartenente alla stessa lista del primo candidato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Pescara 2014: come si vota, voto disgiunto e doppia preferenza di genere

IlPescara è in caricamento